Home » Meteo – L’Italia nella morsa del gelo. Incidenti in molte regioni, scuole chiuse al Centro-Sud
News

Meteo – L’Italia nella morsa del gelo. Incidenti in molte regioni, scuole chiuse al Centro-Sud

 

Secondo i meteorologi la morsa del freddo continuerà ad attanagliare l’Italia nei prossimi giorni

Non si attenua l’ondata di gelo e neve che ha colpito l’Italia: gran parte del Centro-Sud è imbiancato e in tutto il paese le temperature sono scese abbondantemente sotto lo zero, con disagi alla circolazione stradale e ferroviaria, decine di strade chiuse e centri isolati. Secondo i meteorologi la morsa del freddo continuerà ad attanagliare il nostro paese fino a mercoledì, quando si prevede un ritorno a temperature maggiormente in linea con i valori stagionali. Intanto cresce anche il numero delle vittime dovute alle temperature rigide. Oltre ai clochard, prime vittime del freddo, anche gli anziani sono a rischio, con due decessi in Puglia che hanno portato a 8 i morti: ieri  un 78enne è rimasto assiderato dopo aver perso i sensi a causa del freddo mentre si recava dalla sorella, oggi un altro anziano di 82 anni è morto nella sua casa a Torre Santa Susanna, in provincia di Brindisi, dove l’uomo sembrava vivesse senza riscaldamento.

Accanto ai disagi, la morsa del gelo ha allungato anche di uno o due giorni le vacanze di Natale di alcuni studenti. Lecce, Bari, Campobasso, Catanzaro, Reggio Calabria e gran parte dei comuni del Centro Italia, infatti, hanno preferito tenere gli istituti chiusi in via precauzionale. Ma non è solo la scuola è rimasta vittima di questa anomala gelata di gennaio: gli ospedali, soprattutto al sud, stanno registrando un boom di accessi per fratture. La ministra dell’Istruzione Valeria Fedeli, augurando un buon rientro a scuola agli studenti dopo la pausa natalizia, ha posto l’attenzione sul gelo e gli istituti scolastici chiusi. “Il maltempo – ha scritto sui social network – ha creato qualche disagio e per questo, responsabilmente, alcune amministrazioni locali e alcuni dirigenti. Per alcune e alcuni di voi il rientro tra i banchi è rimandato di qualche giorno”.

Tags
Loading...

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Read more
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com