Cronaca News World

Corea del Nord, rischio di guerra batteriologica

La corea del Nord, secondo fonti di intelligence, starebbe sviluppando tecnologie per la produzione di armi batteriologiche

Un nuovo allarme arriva dalla Corea del Nord, il rischio che il regime di Kim Jong-Un si stia dotando di armi batteriologiche.
La notizia arriva da fonti dell’intelligence americana e dei Paesi asiatici che, secondo quanto riporta il Washington Post, che avvisano del rischio concreto che Pyongyang possa arrivare velocemente a una produzione industriale di agenti patogeni.
Le fonti del Post accertano che Kim abbia dato l’ordine di acquisto di materiale ed abbia sviluppato tecnologie per la costruzione di armi batteriologiche per la diffusione del vaiolo e dell’antrace, ma non hanno rivelato prove del fatto che Kim abbia dato questo ordine di produzione delle armi batteriologiche. Il rischio concreto è che e nuove strutture produttive sono ben ‘camuffate’ all’interno di impianti destinati all’industria civile, agricola e farmaceutica. Se la produzione industriale di agenti patogeni “dovesse iniziare domani, potremmo non accorgerci – aggiungono – a meno di essere così fortunati da avere un informatore al posto giusto”.
Da parte sua, la Corea del Nord ha sempre negato di avere qualsiasi tipo di programma di armi batteriologiche, impegnandosi – afferma l’intelligence Usa – a nascondere tutte le prove della sua ricerca militare in questa direzione.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Read more
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com