Cronaca News World

Uccide l’amante e lo cucina per cena ai suoi vicini, ma si scopre che gli omicidi sarebbero nove

Stati Uniti, donna fa a pezzi l’amante e lo serve per cena ai suoi vicini, ma le indagini vanno avanti ed emergono altri omicidi

La 34enne Kelly M. Cochran sta già scontando l’ergastolo per aver ucciso un suo amante nel 2014 e suo marito nel 2016, ma la sua storia non finisce qui. Solo ora stanno emergendo nuovi indizi raccapriccianti: secondo quanto riportato dal “Messaggero”, la donna avrebbe assassinato in precedenza altri suoi nove amanti, servendo in almeno un’occasione i resti di uno di loro come cena ai vicini di casa durante un barbecue tra amici.

A raccontare questi macabri dettagli sarebbero stati gli amici e i parenti della donna: lei e il marito avevano attirato nella loro casa in Michigan Chris Regan, un 51enne con cui la donna aveva avuto una relazione. Dopo avergli sparato avevano fatto a pezzi il corpo. Alcuni resti erano stati dispersi nel bosco, altri erano invece stati serviti durante una cena.

Kelly e Jason avevano stretto un patto macabro: avrebbero ucciso tutte le persone coinvolte nelle loro relazioni extraconiugali. Lei, però, in seguito all’omicidio aveva sempre covato rancore nei confronti del marito per aver assassinato Regan e, nel febbraio 2016, uccise anche lui, iniettandogli prima una massiccia dose di eroina per poi soffocarlo con un cuscino.

All’inizio cerco di depistare le indagini, facendo credere che si trattasse di un morte accidentale per overdose; tuttavia, dato che tale versione non convinse la polizia, dopo molto interrogatori finì per confessare anche il delitto di suo marito.

Secondo il capo della polizia di Iron River, Laura Frizzo, che indagò sull’omicidio di Regan, è convinta che le sue atrocità non siano solo quelle che ha confessato finora. Secondo lei, ma anche secondo la famiglia di Kelly, la donna sarebbe una vera serial killer che avrebbe eliminato altri suoi nove amanti, scomparsi misteriosamente nel corso degli anni.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Read more
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com