Economia Italia News

Allarme Coldiretti: “In 2 pizze su 3 mozzarella lituana e salsa cinese”

La Coldiretti lancia l’allarme per la tutela degli ingredienti della pizza

In due pizze su tre servite nel nostro Paese vengono usati ingredienti non italiani: dalla mozzarella lituana al concentrato di pomodoro cinese, dall’olio tunisino al grano ucraino. Secondo la Coldiretti, il piatto più tipico della nostra tradizione culinaria sarebbe spesso a base di prodotti che di italiano hanno poco o nulla.

L’associazione di categoria sottolinea l’importanza della tutela di questo piatto, diventato recentemente patrimonio immateriale dell’umanità dell’Unesco, “La pizza è una ricchezza del Made in Italy – sottolinea la Coldiretti – che deve essere tutelata anche con strumenti come l’obbligo di indicare la provenienza per tutti i principali componenti della pizza”.

Se l’obbligo di indicare l’origine dell’extravergine è fissato dall’Unione Europea quello per i prodotti lattiero caseari e dei derivati scaturisce da decreti nazionali voluti dalla Coldiretti ed entrati in vigore il 19 aprile 2017 mentre l’etichettatura dei derivati del pomodoro è scattata nel 2018.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Read more
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com