Spettacolo

Sabrina Salerno: “Negli anni Ottanta eravamo nude e crude”

Sabrina Salerno ricorda gli anni ’80 e parla dei progetti per il futuro

«Non ho nostalgia degli anni Ottanta, non mi manca nulla di quell’epoca. Ogni decade ha le sue regole, i suoi pro e i suoi contro». Può dirlo, Sabrina Salerno, showgirl popstar che in quegli anni si divorò le classifiche europee con brani come “Boys”.

Intervistata da leggo.it, la Salerno racconta lo show che la porterà in giro per i palchi italiani, uno spettacolo con i suoi maggiori successi, musica e spettacolo con coreografie, accompagnata da 30 ballerini. 

Sabrina sta preparando, inoltre, il ritorno con un nuovo album di inediti, «Sì, ma siamo ancora agli inizi: studio dei brani, prime registrazioni. C’è tempo per dire tutto. In luglio giro per l’Europa, soprattutto località marittime, da Ibiza a Tenerife. Poi ad agosto penserò alla famiglia: vado in America, solo relax».

Ma il ricordo va anche agli anni ’80, «Se prima uscivano 50 nomi all’anno, adesso ne escono 50 al mese. Gli Anni 80 furono più simili ai 70. Oggi, inoltre, le star femminili sono aiutate da photoshop: ai nostri tempi non c’era. Eravamo nude e crude. Vere».

E suoi reality che spopolano in tv e richiamano i vip nostrani in qualità di concorrenti, Sabrina non ha dubbi, «Non li seguo: in Europa almeno una sessantina tra talent e reality mi hanno cercato: ho sempre detto di no. Guardo poco la tv».

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Read more
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com