Curiosità Sport

Russia 2018, Iran senza scarpini per colpa di Trump

Russia 2018, Iran senza scarpini

Incredibile disavventura per l’Iran a poche ore dall’inizio del Mondiale in Russia. La Nazionale di Vakcio guidata dal ct Queiroz dovrà procurarsi delle scarpe da calcio, dopo che la Nike ha comunicato che non potrà fornire l’attrezzattura ai giocatori a causa delle sanzioni imposte da Trump a Teheran. Sorpresa la reazione della federazione che ha invitato l’azienda a spiegare meglio le ragioni dell’azione. L’Iran esordirà nel Gruppo B contro il Marocco.

Trita Parsi, presidente della National Iranian American Council (NIAC) – associazione dedicata al dialogo e all’amicizia tra l’Occidente e il popolo iraniano – ha affermato di non avere ancora ben chiaro per quale motivo un’azienda come Nike debba sottostare a certe sanzioni, dato che tecnicamente fornire attrezzatura non è come venderla. Quindi ha invitato la stessa compagnia americana a evidenziare la specifica sanzione a cui si fa riferimento per una decisione che chiaramente avrà conseguenze importanti sulle prestazioni del Team Melli. Per ora non ha avuto nessuna risposta.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Read more
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com