Cronaca News World

USA: Trump fa retromarcia e firma decreto per tenere unite famiglie migranti

Donald Trump cede alla pressione mediatica

Il presidente americano Donald Trump ha firmato il decreto per tenere unite le famiglie di immigrati clandestini al confine col Messico, sottolineando pero’ come la linea della ‘tolleranza zero’ andra’ avanti.

Trump ha ceduto alla pressione mediatica dopo che le immagini di migliaia di bimbi messicani “in gabbia” avevano fatto il giro del mondo. Dalla Silicon Valley a star come Bruce Springsteen e Bono Vox, dai repubblicani agli evangelici sino a Theresa May: travolto da una pressione planetaria culminata con la condanna del Papa contro una politica “immorale”, Donald Trump cede e fa retromarcia sulla separazione di oltre duemila bambini dai genitori che varcano illegalmente la frontiera Usa-Messico.

Nel suo ordine esecutivo per non separare i bambini dai genitori entrati illegalmente in Usa, Donald Trump ha ordinato al Pentagono di “prendere tutte le misure disponibili per fornire al ministero degli interni, su richiesta, ogni struttura esistente disponibile per ospitare e prendersi cura” dei migranti e di “costruire strutture del genere se necessario e nel rispetto delle leggi.

“Vogliamo sicurezza per il nostro Paese ma allo stesso tempo abbiamo compassione, vogliamo tenere le famiglie unite”, ha detto Trump dopo aver twittato “Vogliamo ‘cuore’ e sicurezza in America!”. Alla fine quindi, anche se per motivi elettorali e di immagine, è prevalso il cuore invocato da Melania, la first lady che – secondo una fonte della Casa Bianca citata dalla Cnn – avrebbe lavorato dietro le quinte per spingere il marito ad agire.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Read more
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com