News World

Thailandia, i medici: i ragazzi stanno bene. Ma lʼallenatore finisce nei guai

Thailandia, i medici: i ragazzi stanno bene:

I 12 ragazzi thailandesi estratti dalla grotta Tham Luang, al loro arrivo in ospedale erano coscienti e in grado di parlare, ed ora la notizia che tutti aspettavano. Secondo i medici che li hanno in cura, infatti, stanno tutti bene, nonostante i baby calciatori abbiano perso mediamente, nel corso della loro odissea, circa due chili a testa. Il loro allenatore, anch’egli in buone condizioni dopo due settimane di incubo, però, ora rischia di essere incriminato per aver accompagnato i ragazzini nella grotta.

Intanto, a tutti e 13 i protagonisti di questa disavventura a lieto fine servirà comunque almeno una settimana di isolamento come precauzione contro possibili complicazioni, hanno confermato i medici dell’ospedale Prachanukroh di Chiang Rai, dove i “Cinghiali” sono ricoverati.

I baby calciatori estratti dalla grotta tra domenica e lunedì sono già in graduale ripresa, mentro uno dei ragazzi tornati in superficie martedì presenta lievi sintomi di polmonite. Tutti quanti hanno un tasso di globuli bianchi più alto della norma e questo segnala probabili infezioni. Tutti e 12, oltre all’allenatore, stando a quanto si apprende, appaiono sereni e non presentano sintomi di stress particolare.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Read more
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com