Politica

Alluvione: donna dispersa nel cagliaritano, trovato il cadavere

Donna dispersa nel cagliaritano, trovato il cadavere

L’ennesima tragedia nelle campagne di Assemini, nel cagliaritano. La donna si chiamava Teresa Macario di 45 anni, dispersa e poi trovata morta, a causa dell’ondata di maltempo che da ieri sera ha travolto la Sardegna. Secondo una prima ricostruzione, la donna si trovava in macchina insieme al marito ed alle tre figlie quando l’auto sarebbe stata raggiunta dall’acqua. La famiglia è stata poi soccorsa, ma della madre si erano perso le tracce.

Il territorio a ovest di Cagliari e il sud est della Sardegna (Sarrabus) dove sfocia il più importante fiume sardo per portata, il Flumendosa. Sono questi i due fronti geografici più colpiti dalle forti piogge nell’Isola: in meno di due giorni sono scesi 400 millimetri di acqua in zone considerate molto fragili.

Ma, come riporta Repubblica.it, è tutto l’hinterland del capoluogo ad essere coinvolto per la seconda giornata di massima allerta (codice rosso) per rischio idrogeologico: scuole, università uffici pubblici sono chiusi.

Nelle campagne di Assemini – venti chilometri da Cagliari – da stanotte, è dispersa una donna: era in auto con suo marito e le tre figlie, rimasta bloccata dall’auto che è stata appena ritrovata. Gli altri componenti della famiglia sono stati recuperati, tranne lei.

Poco distante, a Uta, in piena pianura nella notte 49 persone hanno dormito fuori casa. Ora gli evacuati sono 57. E sempre nella zona sono monitorati con estrema attenzione sia i torrenti, sia la diga del Cixerri dove è stato raggiunto lo stato di preallerta.

Una notte di lavoro sia per la Sala operativa della Protezione civile, sia per gli uomini sul campo, sia per i sindaci dei piccoli paesi che hanno dovuto coordinare le operazioni sul posto.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Read more
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com