Home » Crescono le richieste di prestito online, nel 2018 sono 126 i milioni di euro erogati
Economia

Crescono le richieste di prestito online, nel 2018 sono 126 i milioni di euro erogati

Crescono le richieste di prestito online:

Nel settore dei prestiti personali gli italiani stanno modificando le loro abitudini per ciò che riguarda la finalità di utilizzo delle somme erogate, cambiano anche le modalità con cui sono richiesti i finanziamenti.

Con il lieve aumento del PIL e delle condizioni generali dell’economia italiana, è cresciuta anche la fiducia dei risparmiatori che sono tornati a chiedere prestiti personali. Dai dati di settore emersi è interessante notare come in questo 2018 sia esploso il settore dei finanziamenti online, con la spinta del processo di digitalizzazione globale che si sta rivelando fondamentale per la crescita di questi servizi proposti attraverso il web.

Secondo i dati riportati dall’Osservatorio, in Italia l’importo medio erogato ha superato gli 11.200 euro, con una crescita di 200 euro rispetto a quello registrato nel 2017. In crescita sono anche il numero totale delle richieste, +9,3%, ma anche la loro durata media, in particolare per quelle fasce che vanno dai 96 ai 120 mesi.

L’opzione di restituzione preferita dagli italiani rimane quella a 60 mesi, che è scelta dal 21% di chi richiede un finanziamento. Mentre per quello che riguarda le fasce d’età, il richiedente medio entra nella fascia che va dai 36 ai 45 anni, ed è residente nel nord Italia, con lavoro autonomo e un reddito annuo di circa 20 mila euro.

Grande successo in questo 2018 per la richiesta di prestito personale 100% online, che viene sempre di più preferito rispetto alle classiche modalità in filiale, questo per la velocità e l’economicità di prodotti come il Prestito Arancio di ING, richiedibile in soli cinque minuti.

Un prestito senza sorprese, con commissioni di istruttoria pari allo 0,75% dell’importo deliberato e con un’applicazione solo dell’imposta di bollo sul finanziamento o l’imposta sostitutiva. Un prodotto che può essere inoltre protetto con l’assicurazione Proteggi Prestito Arancio di AXA che tutela le capacità di rimborso delle rate da eventi che potrebbero metterla a rischio.

Il margine di crescita di questi servizi online è ancora molto ampio, vista la diffusione dei dispositivi connessi alla rete è pensabile che nel corso dei prossimi anni gran parte del mercato riguardante il settore finanziamenti possa spostarsi su internet.

Resta ancora da sconfiggere uno dei principali dubbi che frena ancora molta gente dall’utilizzare questi servizi, ovvero il tema della sicurezza online. La paura che qualcuno possa impossessarsi di dati personali attraverso attacchi di cyber hacking è ancora elevata, certo è che negli ultimi anni parecchie società si stanno muovendo per cercare di arginare questi fenomeni e rendere ancora più sicura l’esperienza di navigazione e di utilizzo di questi servizi finanziari sulla rete.

Loading...

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Read more
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com