Home » Ilona Staller racconta la sua vita tra film a luci rosse e politica: “Continuerò a combattere per riavere il vitalizio da parlamentare”
Spettacolo

Ilona Staller racconta la sua vita tra film a luci rosse e politica: “Continuerò a combattere per riavere il vitalizio da parlamentare”

Ilona Staller in un’intervista a IlgiornaleOFF 

Ilona Staller, 67 anni, ex pornostar conosciuta come Cicciolina, ha rilasciato un’intervista a IlgiornaleOFF in cui racconta perchè oggi è in difficoltà dopo aver perso il vitalizio da parlamentare. La Staller fu eletta deputato nella X legislatura del Parlamento italiano nel 1987, con 20.000 preferenze, risultando seconda, nelle liste del Partito Radicale, solo dietro a Marco Pannella

L’ex pornostar continua la sua battaglia contro chi le ha tolto il vitalizio, “Certo! Questo governo ha avallato una delibera fuorilegge per togliere un diritto acquisito da me e da altre persone, che non è stato certo regalato. Io sono cittadina italiana e resto qui a combattere la guerra per i miei diritti. Anni fa stipulai un “patto d’onore” con la Camera, versando un’ingente quantità di denaro in cambio della somma che loro mi avrebbero corrisposto ogni mese: ho i documenti che lo provano! Questa manovra, atta a tagliare le pensioni degli italiani, rappresenta per i 5 stelle soltanto un modo per continuare a finanziare i propri lauti stipendi. A questo punto aspetto il reddito di cittadinanza…”.

La Staller dopo essere stata eletta con i Radicali nel 1987, fondò il partito dell’amore con Moana Pozzi, “Decisi di fondare il mio partito verso la fine dell’esperienza parlamentare coi Radicali. All’epoca ero incinta di mio figlio Ludwig (avuto da Jeff Koons, n.d.r.) e il dottore mi disse di scegliere tra la campagna elettorale e la gravidanza. Così lasciai andare Moana (Pozzi, n.d.r.) a fare la campagna elettorale e gli dissi: “Pancia in dentro, tette in fuori e vai”. Alla fine ottenemmo ventimila voti, che non sono tanti, ma nemmeno pochi.”

Ilona Staller racconta anche il suo desiderio di tornare in tv, “Sto sperando che la televisione italiana non si dimentichi di me e che mi permetta di fare dei reality come fanno tanti altri. Mi piacerebbe ad esempio fare Ballando con le Stelle di Milly Carlucci, poiché ho già fatto anni fa in Sud America un reality simile”.

All’estero la Staller è comunque molto conosciuta, “All’estero mi conoscono tanto perché ho vissuto una vita unica ed irripetibile. Ho anche scritto un libro su questo e sto cercando un produttore serio che ci faccia un film”.

L’attrice racconta anche un episodio curioso della sua carriera, “Ero sul set di un film porno e l’attore francese con cui stavo girando – molto bello, ma anche molto sadico – mise eccessiva “foga” nel praticare tecniche sadomaso su di me. Mi portai dietro i segni delle frustate di quella scena per diverso tempo, non riuscivo nemmeno a sedermi. Da quella volta capii che non mi piaceva assolutamente la violenza, nemmeno a letto. Io sono contro la violenza in tutte le forme, sono pro amore. Insomma: una romantica fricchettona!”

 

Loading...

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Read more
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com