Home » Bimbo di 8 anni abbandonato dalla mamma, il desiderio di Andrea: “Adesso voglio imparare a leggere e scrivere”
Cronaca

Bimbo di 8 anni abbandonato dalla mamma, il desiderio di Andrea: “Adesso voglio imparare a leggere e scrivere”

Bimbo di 8 anni abbandonato dalla mamma, il desiderio di Andrea:

I nonni lo rivorrebbero a casa con loro nella cascina di Carmagnola dove si sono trasferiti da poco. “Con noi stava bene, aveva anche iniziato ad andare a scuola”, hanno spiegato agli investigatori che in queste settimane stanno cercando di ricostruire la vita del piccolo Andrea prima che il bambino di otto anni fosse trovato abbandonato lungo la provinciale 128.

La cascina in cui vivono l’hanno acquistata da poco, quando hanno deciso di spostarsi da Chieri a Carmagnola. Con la madre di Andrea, i nonni hanno tagliato quasi tutti i ponti, ma al nipote vogliono un gran bene, dicono, e sono pronti a farlo crescere. La mamma di Andrea si era presentata da loro poco prima di Natale: “Voleva che trascorresse con lei le vacanze, ma poi non ce lo ha più riportato”, hanno spiegato. Proprio perché loro non lo hanno mai abbandonato sono pronti a riprenderlo in casa in qualsiasi momento ma spetterà al tribunale dei minori decidere che cosa fare.

Adesso Andrea ha iniziato la sua nuova vita, accudito dalle suore della comunità torinese a cui è stato affidato. Se è andato a scuola, come dicono i nonni, non lo ha fatto per molto tempo, visto che fatica a scrivere addirittura il suo nome. Da un mesetto sono le suore a insegnargli l’alfabeto e i numeri, anche se i servizi sociali stanno cercando di inserirlo in una classe di prima elementare per fargli frequentare la scuola assieme ad altri bambini. “Impara in fretta”, dicono le operatrici. All’interno della comunità fa di tutto per rendersi utile e si comporta come fosse un bambino molto più grande della sua età: due volte alla settimana insiste per accompagnare le suore a fare la spesa.

Sulla vicenda indagano i vigili di Chieri e Carmagnola. La procura ordinaria ha aperto un fascicolo per abbandono di minore, affidato al pm Lisa Bergamasco, che ha iscritto nel registro degli indagati solo la madre del bambino. Il padre, infatti, risulta irreperibile anche al suo ultimo indirizzo in provincia di Caserta e sembra che non abbia mai avuto niente a che fare con lui. La madre è arrivata in provincia di Torino subito dopo la sua nascita. Ora vive in una roulotte con un altro compagno.

Quando gli agenti della municipale l’hanno rintracciata, si è rifiutata di riprenderlo con sé: “Lui vive dai nonni, non con me, riportatelo da loro. Non può stare qui”, ha detto. Era stato Andrea stesso a spiegare ai vigili di Carmagnola che lo avevano trovato che la mamma lo aveva abbandonato perché non lo voleva più. La città di Carmagnola ha idealmente adottato quel bambino solo e infreddolito e in tanti hanno chiesto come poter dare una mano. Da giorni il Comune è sommerso di richieste di adozione. Ma per Andrea è ancora presto. Prima i giudici dovranno valutare se c’è la possibilità che il bambino torni con la sua famiglia, come chiedono i nonni.

Fonte: La Repubblica

Loading...

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Read more
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com