Cronaca Italia News

Carlo Taormina dopo aver difeso la Franzoni:”Non mi ha pagato, è una fregatura totale”

Carlo Taormina in un’intervista a La Zanzara su Radio 24 

Carlo Taormina, storico ex avvocato di Annamaria Franzoni ha rilasciato un’intervista a La Zanzara su Radio 24 dopo la notizia della fine della pena per l’assassinio del piccolo Samuele, “Uscita di carcere la Franzoni? Sono contento, mi fa piacere. Quando uno ha scontato la pena, è giusto che rientri nel contesto sociale e faccia tutto ciò che fa qualsiasi cittadino”, ha commentato Taormina.

L’avvocato ha commentato anche i pochi anni di carcere scontati dalla Franzoni, “Beh, la bravura degli avvocati fa anche dei miracoli. Mi pare che sono stato bravo, no? Questa è la pena che ha avuto con la mia difesa, miei cari. E poi continuo a pensare che non sia colpevole. Non c’è ombra di dubbio”. E sul reale colpevole dell’omicidio del piccolo Samuele, “Queste sono cose che deve accertare la magistratura, già ho passato troppi incidenti per questa storia. Rimango convinto sia stata un’altra persona ad uccidere Samuele. E posso anche dire che so chi è l’assassino, ma non posso indicarlo. La magistratura non sempre fa tutto quello che dovrebbe fare. Annamaria Franzoni non è l’autore di questo omicidio e c’è sicuramente un’altra persona che l’ha fatto. E posso immaginare chi sia”.

Dall’intervista emerge che la Franzoni non ha ancora pagato la parcella all’avvocato Taormina, “Si, mi deve pagare, non mi ha pagato. Sono circa 400 mila euro. Aveva un’abitazione, la villetta di Cogne sulla quale avrei voluto fare il pignoramento, non è stato possibile. La rivendevo, che mi importa, la rivendevo all’asta dello Stato e buonanotte. E non posso nemmeno rivalermi sui conti correnti? No, ho visto che nei conti correnti non ha una lira. E’ successo che ha costituito un patrimonio famigliare su quella villetta e l’ha reso inattaccabile. Praticamente m’ha fregato, certo, si. Posso riprendere quei soldi solo se si mette a lavorare e faccio il pignoramento presso terzi per lo stipendio che prende. Non finirà mai, ma è una battaglia persa, perché la fregatura è totale”.

Loading...

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Read more
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com