Home » Lodo Guenzi su Sanremo: “Non conta vincere, Vasco arrivò penultimo. Tifo Achille Lauro”
Televisione

Lodo Guenzi su Sanremo: “Non conta vincere, Vasco arrivò penultimo. Tifo Achille Lauro”

Lodo Guenzi ospite de I Lunatici su Rai Radio2

Lodo Guenzi degli Stato Sociale è stato ospite di Rai Radio2 nel corso del programma I Lunatici, condotto da Roberto Arduini e Andrea Di Ciancio, in diretta ogni notte, questa settimana ospiti di Casa Siae a Sanremo. Il cantante ha commentato il Festival, elogiando il trapper Achille Lauro, “Rolls Royce è la nuova vecchia che balla? E’ evidente che è così, forse non c’è l’incrocio astrale che si è verificato l’anno scorso con noi, ma è importante avere la libertà di venire qui a Sanremo a raccontare le proprie storie. Forse noi l’anno scorso siamo stati degli apripista e adesso ti senti canzoni strepitose e straordinarie, come quella degli Zen Circus, quella di Motta, e ti vedi anche quello che mancava, il Vasco di Vado in Messico, il Vasco di Vita Spericolata, in quel gran figo di Achille Lauro. Io tifo per gli Zen Circus, sono amici miei, non posso farne a meno. Se non dovessi tifare per loro, tiferei Achille Lauro, lo confesso, sono colpevole. Questa canzone ha un arrangiamento Punk 77 che però è prodotto come un pezzo di Grignani negli anni 90, ti raserò l’aiuola. E’ situazionista, dice una cosa vera, che noi tutti ci siamo stancati di inseguire il mito capitale del denaro. Dice una cosa molto di sinistra, e cioè che noi non ne possiamo più di avere questi miti, e se ce li abbiamo è perché è qui che siamo nati. Il denaro e la competizione non sono le cose giuste della vita. Ma purtroppo, e Rolls Royce lo racconta, dice che siamo schiavi di questo mondo qui”.

Sul Sanremo dell’anno scorso: “Molti pensano che lo abbiamo vinto noi degli Stato Sociale. Questa cosa mi imbarazza. Noi in realtà siamo diventati secondi. Ma vincere Sanremo non conta niente. Nulla. Vita Spericolata arrivò penultima o ultima. Vita Spericolata, cioè uno dei pezzi più importanti dell’universo della musica italiana. Non esiste vincere a Sanremo. Esiste portare una cosa che racconti davvero il Paese”.

Loading...

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Read more
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com