Italia News

La Sardegna e il turismo, presentati alla Bit di Milano gli obiettivi del piano strategico 2018-2021

La Sardegna e il turismo:

La Regione Sardegna è uno dei poli attrattivi turistici che ha avuto un forte incremento di presenze italiane e straniere nel corso degli ultimi anni.

Quest’aumento di richieste è stato frutto di uno sforzo congiunto degli operatori turistici locali e delle istituzioni per far crescere la Regione e valorizzare il patrimonio non solo legato alle bellezze naturali, ma anche radicato in una storia culturale, sociale ed enogastronomica unica nel suo genere.

Proprio grazie a questi nuovi punti di forza che permettono di avere un’offerta completa e molto allettante, la Sardegna è sbarcata alla fiera Bit di Milano con l’obiettivo di potenziare nuovi segmenti di mercato e promuovere la sua offerta che ora va al di fuori della stagionalità legata al periodo estivo.

Si tratta del piano strategico denominato “Destinazione Sardegna 2018-2021” con cui la Regione si è presentata alla 41esima edizione della Borsa Internazionale del Turismo di Milano tenutasi dal 10 al 12 febbraio scorso.

Per l’occasione è stato allestito uno stand di circa 500 metri quadri al cui interno 59 operatori sardi accreditati sono stati protagonisti della promozione e commercializzazione delle proposte di vacanza sull’isola.

Una Regione che mette a disposizione un’offerta turistica sempre più ampia, che ha portato in fiera una folta rappresentanza delle strutture alberghiere rappresentate da 29 hotel e catene alberghiere a 3,4 e 5 stelle e dieci altre strutture ricettive quali villaggi turistici, camping, alberghi rurali, CAV e ostelli, ma anche da tour e bus operator, società di servizi, trasporti legati al turismo, consorzi, guide turistiche, turismo attivo e tanto altro ancora.

Tutto questo a rappresentare il successo che ha avuto l’isola in termini di presenze, nel corso delle ultime stagioni, incentivato anche grazie alla facilità con cui è possibile raggiungere la Sardegna per via aerea e marittima.

Grazie all’ampia offerta di traghetti per la Sardegna disponibili in ogni stagione dell’anno, con un trasporto confortevole e veloce come quello garantito da Moby, azienda leader nel trasporto via mare, che permette di raggiungere i principali porti sardi con partenze da Genova, Livorno, Piombino, Civitavecchia, Napoli e Palermo

Durante la Bit sono stati particolarmente apprezzati gli “speedy meeting”, appuntamenti liberi di cinque minuti organizzati per zone geografiche e segmenti.

Lo stand, che ha riscosso interesse da parte di visitatori italiani e stranieri della fiera, è diventato una sorta di business center, dove la domanda nazionale e internazionale è entrata a contatto con l’offerta ricettiva proposta di prodotti tematici isolani.

Durante la fiera ha trovato spazio anche la presentazione della mostra internazionale “Le civiltà il Mediterraneo”, che rientra nel piano di rafforzamento dell’Heritage tourism, manifestazione che sarà inaugurata il 14 febbraio scorso e che rimarrà attiva fino al 16 di giugno presso il museo nazionale di Cagliari.

Infine, nello stand sardo, ha riscontrato notevole interesse anche la presenza del modellino dell’AC 75 di Luna Rossa che pubblicizza la presenza a Cagliari della base del challenger ufficiale della Coppa America, nonché la partenza della tappa italiana delle America’s Cup World Series.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Read more
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com