Home » Guai finanziari per Tori Spelling: furiosa per il basso cachet di Beverly Hills 90210
Spettacolo Televisione

Guai finanziari per Tori Spelling: furiosa per il basso cachet di Beverly Hills 90210

Guai finanziari per Tori Spelling:

Dylan e Brenda non ci saranno, ma il reboot di “Beverly Hills 90210” si farà lo stesso. Come è ormai noto, l’improvvisa scomparsa di Luke Perry ha lasciato tutti nello sconforto. Anche Shannen Doherty ha annunciato il suo forfait. E mentre i fan sono tristi per la scomparsa di Perry, Tori Spelling lo è per il suo cachet.

Aaron Spelling, padre dell’attrice che nella serie interpreta Donna, è morto da tempo. Il produttore dell’originale “Beverly Hills 90210” negli anni Novanta, non può quindi più dare un occhio di riguardo alla figlia. Soprattutto in termini economici, come accadeva all’epoca. Anzi sarebbe proprio lei la meno pagata del cast.

Per questo l’attrice non l’ha presa bene. Tori Spelling, infatti, nel corso degli anni ha avuto diverse difficoltà economiche. Non ha pagato diverse rate del mutuo della sua villa rischiando di perdere la casa. Oggi avrebbe solo debiti.

L’attrice sarebbe addirittura arrivata a toccare un default personale di quasi 300mila dollari. La ricchissima eredità ricevuta dal padre multimilionario è stata sperperata completamente.

Secondo una fonte di Radar Online, Tori Spelling sarebbe furiosa per il magro stipendio. “Pensava che avrebbe guadagnato molti soldi, come negli anni ’90. Invece il suo cachet è al limite del ridicolo”, ha detto l’insider.

“Tori non può più pretendere un grosso stipendio. Negli ultimi anni ha fatto solo reality TV, ha la faccia deturpata dal botox e la sua reputazione non è un granchè. Ha saputo solo sfornare marmocchi e francamente è fortunata che abbia persino ottenuto il lavoro!”, ha concluso l’insider.

Loading...

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Read more
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com