Televisione

Sabrina Ferilli si racconta: “L’infanzia spensierata, la nuova fiction e lo stalker. Come prendo in giro la De Filippi…”

Sabrina Ferilli si racconta in una lunga intervista televisiva rilasciata a Verissimo:

Sabrina Ferilli veste i panni della protagonista in una nuova fiction prodotta da Mediaset. L’ attrice, ospite a Verissimo, parla della sua carriera e del rapporto stretto con la famiglia. Non solo, la Ferilli, ai microfoni del programma condotto da Silvia Toffanin, ha parlato anche della sua infanzia, che considera come il periodo più spensierato e felice. Un’ infanzia circondata da normalità e libertà. E un bel ricordo sul rapporto speciale con il padre: “Ho avuto una grande fortuna ad essere cresciuta in una famiglia normale, perché la normalità può sembrare banale, ma è una delle più grandi fortune che può capitare ad una persona e non è assolutamente scontata”.

Sul rapporto molto stretto con i genitori, Sabrina Ferilli rivela di non essere ma stata influenzata nelle sue scelte e quelle dei suoi fratelli. Nella lunga intervista la Ferilli ha anche scherzato su Maria De Filippi “che rispetto a me è molto seria e bacchettona, forse anche perché è cresciuta a Pavia, in un ambiente molto più impostato, e io mi diverto a provocarla e a prenderla in giro”, racconta.

A proposito della nuova fiction Mediaset, l’ attrice spiega che è basata su una storia realmente accaduta. Trattasi di un errore giudiziario, a causa del quale una bambina di appena sette anni viene strappata alla sua famiglia. Tutto per false accuse di pedofilia nei confronti del padre. La piccola, che recita anche nel film interpretando sé stessa, viene data in adozione finché non deciderà poi di voler ritornare dai suoi veri genitori.

La Ferilli ha rivela di non aver voluto incontrare la famiglia vera, per non lasciarsi influenzale. “Non ho voluto incontrare la famiglia, perché io sono poi chiamata a realizzare un film, mi appoggio ad un copione. Per cui non mi andava di avere un rapporto che avrebbe potuto magari far nascere degli equivoci, delle aspettative. Ma è chiaro che ho recitato tutti i giorni con questa famiglia nel cuore”. Una vera storia d’amore: “la donna che interpreto non ha mai creduto neanche per un secondo alle accuse mosse al marito, anche se questo l’ ha costretta a rinunciare a sua figlia”.

Una terribile vicenda che, sottolinea, la fa sentire vicina alla causa: “dal ’95 non è cambiato nulla, in Sicilia qualche settimana fa è capitato lo stesso ad un padre, che è stato dichiarato innocente dal tribunale, gestire questa storia è molto difficile, non ne puoi prendere le distanze facilmente”.

Infine, la brutta vicenda dello stalker, un uomo di 68 anni che le aveva trasformato la vita in un inferno: “C’ era sempre, me lo trovavo davanti in continuazione. Mi aspettava sotto casa, compariva quando prendevo l’auto o andavo a passeggio”. L’uomo ha seguito la Ferilli per oltre cinque anni, finché, stufa di tutto ciò, lo ha denunciato.

Loading...

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Read more
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com