Italia News

Nuovo codice della Strada: maxi multa e via la patente per chi guida al cellulare. Fumatori ‘salvi’

Nuovo codice della Strada, le novità:

Nuovo codice della Strada, le novità – Nel nuovo Codice della strada arriva una maxi stangata per gli internatuti ossessivi. Chi si mette al volante con il telefonino in mano, infatti, va incontro al quadruplicamento delle sanzioni previste finora. Arrivando fino alla sospensione della patente. Nessuna novità, invece, per quanto riguarda il divieto di fumo alla guida. E nemmeno per l’ innalzamento dei limiti di velocità in autostrada. I gruppi parlamentari hanno già ricevuto il testo con le modifiche che dovrebbe giungere nell’ Aula di Montecitorio a maggio.

Supermulta e via la patente per chi guida con smartphone – M5s e Lega sono d’ accordo sull’ inasprimento delle sanzioni. Come riporta “Il Messaggero”, il nuovo codice sarà severo soprattutto su chi guida utilizzando “smartphone, computer portatili, notebook, tablet e dispositivi analoghi che comportino anche solo temporaneamente l’allontanamento delle mani dal volante”. Oggi le sanzioni sono tra i 161 e i 467 euro. Passeranno alla forbice 422-1.697 euro più “sospensione della patente di guida da sette giorni a due mesi”. In caso di recidiva si procede a una sanzione ancora più cara (da 644 a 2.588 euro). Fino ad arrivare alla sospensione della patente da uno a tre mesi, oltre alla decurtazione dei punti che passa da 5 a 10.

Sanzioni più salate per sosta vietata – Snche per la sosta vietata ci sono regole più severe, soprattutto in determinate aree. Via due punti se si parcheggia su spazi riservati alla ricarica dei veicoli elettrici, quattro (oggi sono due) per chi lascia l’auto su spazi riservati ai disabili o sul marciapiede, con multe che salgono da un minimo di 161 euro (non più 85) a un massimo di 647 (non più 334). Sanzione raddoppiata anche per gli scooter: dagli 80 ai 328 euro.

Nessun divieto di fumo alla guida – Nessun divieto di fumo alla guida, dicevamo. Ma in compenso aumentano i controlli per l’ uso di stupefacenti. Si faranno accertamenti sulla saliva, in alcuni casi anche con laboratori mobili. Chi si rifiuterà rischia una multa da 422 a 1.697 euro.

Previsti i parcheggi “rosa” gratis per le donne incinte e per chi trasporta in auto bambini fino a un anno di età. Abolito anche l’ obbligo di uso diurno delle luci di posizione e degli anabbaglianti. Novità per gli scooter 125: potranno corcolare su autostrade e strade extraurbane.

Infine, le biciclette potranno circolare sulle strade, ai semafori e agli incroci sarà sistemata la linea di arresto avanzata “almeno a tre metri rispetto alla linea di arresto stabilita per il flusso veicolare”.

Loading...

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Read more
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com