Home » Gb, morto Ian Cognito: il comico britannico di origini italiane
Cronaca World

Gb, morto Ian Cognito: il comico britannico di origini italiane

Gb, morto Ian Cognito:

È morto Ian Cognito. Il comico britannico di origini italiane è deceduto in scena davanti al suo pubblico. Momenti terribili accolti con una risata dai presenti in sala che non capivano cosa stesse accadendo. Il 60enne ha accusato un malore durante l’ esibizione. Lo riporta la Bbc. La tragedia è avvenuta a Bicester, una cittadina della contea dell’ Oxfordshire, famosa per un mega shopping village. La morte è arrivata proprio quando Ian Cognito recitava al pubblico le sue battute.

Ma il pubblico del The Atic bar non aveva capito. Tutti credevano di assistere ad una delle gag che hanno reso celebre il comico: “Imagine if I died in front of you lot here” (“Immaginate se morissi qui davanti a tutti voi”). La morte è arrivata davvero, con un infarto improvviso. A nulla sono valsi i tentativi dei soccorritori, che non hanno potuto fare altro che confermare il decesso.

Una tragedia evitabile se si considera che il cabarettista aveva detto di non sentirsi bene, già prima di andare in scena. Secondo Andrew Bird, promotore dell’ evento Lone Wolf Comedy Club, Cognito aveva insistito per salire comunque sul palco. E ha confermato: “Ognuno in sala pensava che stesse scherzando, me incluso”.

Il vero nome di Ian Cognito era Paul Barbieri. Il comico è nato a Londra il 21 novembre 1958. È di origini irlandesi e italiane. Il cabarettista è famoso Inghilterra anche se non ha mai raggiunto il grande successo. Secondo alcuni conoscenti la colpa è da attribuire in gra parte al carattere irascibile e alla sua comicità un po’ sopra le righe, poco politically correct, con battute sul disabilità, razzismo, pedofilia e razzismo.

Loading...

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Read more
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com