Home » Caressa su Klopp: “Rischia di diventare un perdente” [VIDEO]
Sport

Caressa su Klopp: “Rischia di diventare un perdente” [VIDEO]

Fabio Caressa su Klopp “perdente”

Fabio Caressa su Klopp, quando il Calcio diventa sempre più imprevedibile. Lo dimostra la clamorosa rimonta del Liverpool ai danni del Barcellona. Clamorosa perché solo una settimana fa Messi e co. uscivano dal Camp Nou con tre reti di vantaggio sugli avversari inglesi. E invece accade che la squadra di Jurgen Klopp compie l’ impresa battendo per 4-0 i catalani.

Liverpool in finale di Champions League, quindi, e per la seconda volta consecutiva. Anche l’ anno scorso il tecnico tedesco aveva portato il suo club a giocarsi la coppa dalle grandi orecchie contro il Real Madrid. Finale poi sfumata per evidenti colpe di Karius e per l’ uscita di scena anzitempo di Salah.

Jurgen Klopp, dicevamo. Il tecnico che grazie alle sue idee tattiche aveva anche centrato un’ altra finale, quando guidava il Borussia Dortmund. Un aspetto evidentemente ignorato da Fabio Caressa che, solo tre giorni fa, durante Sky Calcio Club, aveva definito un “perdente” il tecnico del Liverpool.

“Non capisco perché Klopp, che col Liverpool non ha vinto niente, venga esaltato. Sarà bravo come dicono, ma non vince. Non è che perdere, solo perché accade contro il Barcellona, ha un valore diverso Max Allegri, invece, vince e viene criticato. Klopp mi diverte tantissimo e capisco venga esaltato, però non può essere un fenomeno se non vince, se poi Allegri arriva in finale e viene considerato una schiappa. Anche Klopp rischia di diventare l’ allenatore più perdente della storia”.

La sua “profezia” che, ovviamente, dopo ieri sera sta facendo il giro del web, dove ha scatenato l’ ironia degli utenti. Per fortuna Beppe Bergomi ci mette una pezza grande quanto una casa, perché il direttore di Sky Sport stava per andare oltre. Di seguito il video della scena tratto da YouTube.

Potrebbe interessarti anche:
Juve-Ajax, Aldo Grasso attacca Caressa: “Toni enfatici e partecipazione esagerata. È un caso…”

Loading...

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Read more
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com