Home » Matrimonio Pamela Prati, compensi e truffa: il caso arriva in Parlamento
Televisione

Matrimonio Pamela Prati, compensi e truffa: il caso arriva in Parlamento

Pamela Prati interrogazione in Parlamento sul compenso per l’ospitata a Domenica In

Michele Anzaldi del Partito Democratico vuole chiarimenti in merito all’ospitata di Pamela Prati a Domenica In ed ha posto un’interrogazione in Parlamento al presidente e all’amministratore delegato della Rai. 

Anzaldi ha dichiarato che. “Sono state annunciate notizie successivamente rivelatesi false, come il matrimonio della Prati e altri particolari sul suo presunto marito, in seguito smentiti dalla stessa artista”. Si è chiesto, pertanto, se per tali ospitate la soubrette ha percepito denaro. Poichè “nel caso in cui la partecipazione sia stata retribuita con un compenso economico, al danno di immagine si sommerebbe anche l’ancor più grave danno economico”.  La Tv di Stato è infatti sovvenzionata tramite il canone pagato da tutti i cittadini.

La Rai in una nota di risposta ha fatto sapere che Pamela Prati ha percepito “Poco più di 3mila euro“ per partecipare a Domenica In e raccontare a Mara Venier dell’imminente matrimonio con Mark Caltagirone e dell’affidamento di due bambini. “In merito all’interrogazione in oggetto si informa quanto segue. Per la partecipazione alla trasmissione in questione Pamela Prati ha percepito un compenso complessivo di poco più di 3 mila euro. Comprensivo di una quota a titolo di sfruttamento di immagini private fornite da lei stessa”. Fanno sapere da Viale Mazzini come riferito da Fanpage.it.

 

Loading...

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Read more
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com