Home » FOTO – La Juventus celebra lo scudetto revocato per calciopoli: Pistocchi punge il club bianconero
Politica

FOTO – La Juventus celebra lo scudetto revocato per calciopoli: Pistocchi punge il club bianconero

La Juventus celebra lo scudetto revocato per i fatti di calciopoli

La Juventus celebra lo scudetto revocato per i fatti di calciopoli con un twitt che recita: “#OnThisDay in 2006, we sealed Scudetto no. 29! #FinoAllaFine #ForzaJuve”. E Pistocchi punge il club bianconero.

“Pensavo fosse un account fake. Invece è realtà 35”. Risponde così il giornalista Maurizio Pistocchi che, ritwittando il post della Juventus, lancia una frecciatina, non troppo velata, ai bianconeri.

Lo scudetto della stagione 2005-06 fu infatti assegnato all’ Inter e revocato alla Juve. Il motivo? Per il coinvolgimento degli allora dirigenti che occupavano le massime cariche del club. Parliamo di Luciano Moggi, Roberto Bettega e Antonio Giraudo.

Da allora, anche se sono passati 13 anni, le polemiche non si sono mai placate. Da un lato, la Juventus continua ad esporre gli scudetti revocati (sono 2), dall’ altro, praticamente il resto del mondo che chiede il rispetto delle regole.

Per questo motivo, subito dopo che il club bianconero ha twittato una foto con l’ immagine della squadra di allora in festa, Maurizio Pistocchi ha subito ritwittato, rispondendo alla Juventus.

Del resto il club bianconero continua a presentare ricorsi, che vengono sistematicamente respinti. Ed ogni volta che ricorre uno dei giorni che ricordano le vittorie da una parte, e le sentenze dall’ altra, ecco rispuntare le polemiche. Di seguito il botta e risposta tra la Juve ed il giornalista.

Sullo stesso argomento:
Ricorso Juve, Mughini: “Telefonate normali, sono 37 sul campo. Quello di m***a assegnato all’Inter…”

Potrebbe interessarti anche:
Pardo: “Telecronista per una botta di c**o. Juve schiava della Champions. Su Wanda Nara a Tiki Taka…”

Leggi anche:
Ronaldo: “Mi odiano perché sono bello e ricco. C’è una cosa che mi dà fastidio. A volte sono stato un po’ troppo sincero…”

Oppure potrebbe interessarti anche:
Juventus, omonimia della squadra femminile con compagine già esistente: il caso

Loading...

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Read more
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com