Home » Maxi scorta di cannabis sul jet privato: arrestato l’erede della Coca Cola. L’incredibile scoperta a bordo
Cronaca World

Maxi scorta di cannabis sul jet privato: arrestato l’erede della Coca Cola. L’incredibile scoperta a bordo

Cannabis sul jet privato: arrestato l’erede della Coca Cola Alkiviades David. L’incredibile scoperta a bordo dell’aereo

Arrestato l’ erede della Coca-Cola. Il miliardario Alkiviades David sarebbe finito in manette sull’ isola caraibica di Saint Kitts. Lo riportano i media inglesi, secondo i quali, l’ uomo sarebbe stato trovato in possesso di circa 900.000 sterline in cannabis, nascosti a bordo del suo jet privato. I funzionari doganali hanno scoperto circa 5.000 piante di cannabis sul velivolo. Il ricco ereditiero è stato subito bloccato, mentre si trovava all’ aeroporto Robert L. Bradshaw International.

David era volato in St Kitts con l’ attore Jonathan Rhys Meyers. Con loro anche il collega e socio d’ affari miliardario Chase Ergen, 66 anni. I tre sono stati trattenuti per diverse ore, prima di essere arrestati giorni dopo, quando hanno cercato di lasciare l’ isola. Secondo David quelle piante erano “tutte canapa” e servivano per una nuova impresa: “sviluppare un business legale della cannabis” nei Caraibi orientali. David ed Ergen sono stati accusati di possesso di droghe controllate e importazione di un farmaco controllato nella federazione. Lo rivelano funzionari della Polizia di San Cristoforo e Nevis ai microfoni del Daily Express.

Sullo stesso argomento:
Marijuana al posto dell’incenso, prete e fedeli finiscono in ospedale in stato confusionale

Potrebbe interessarti anche:
I segreti di Meghan Markle svelati dal padre: “Al suo primo matrimonio regalava marijuana”

Leggi anche:
Popolo della Famiglia contro il negozio di marijuana legale di J-Ax: “Venga a Medjugorje invece di vendere droga”

Oppure potrebbe interessarti anche:
Ragusa, fermato per un’infrazione stradale, gli trovano 300 chili di marijuana: arrestato 50enne originario della Romania

Su altri argomenti:
Antonino Cannavacciuolo presenta ‘Tutto il sapore che vuoi’: “ Questo nuovo stile di vita mi ha fatto rinascere”

Lina Wertmüller: “Nanni Moretti? Ma vaffa… A Berlino fu un cafone. Quella volta che Tinto Brass fece male al posto mio”

Loading...

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Read more
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com