Home » Evade dagli arresti domiciliari pur di non stare con la moglie, la fuga dell’uomo finisce male
Cronaca Italia News

Evade dagli arresti domiciliari pur di non stare con la moglie, la fuga dell’uomo finisce male

Evade dagli arresti domiciliari pur di non litigare con la moglie

Evade dagli arresti domiciliari pur di non litigare con la moglie. E’ accaduto sabato ad un pregiudicato catanese di 50 anni, Giuseppe Pulvirenti, agli arresti domiciliari per un furto in un supermercato nel messinese. Come riporta La Stampa, l’uomo si è tolto il braccialetto elettronico e si è presentato nel carcere di Giarre (Catania), spiegando ai carabinieri che “lì la detenzione è più tranquilla rispetto al carcere catanese di Piazza Lanza”.

“Ho litigato con mia moglie, non ne posso più. Meglio stare in galera che a casa con lei tutto il giorno”, ha raccontato l’uomo per motivare la sua fuga da casa. Pulvirenti ha citofonato al carcere di Giarre avvisando gli agenti di essere un evaso e che voleva tornare in cella. I Carabinieri erano già sulle sue tracce, dopo che la sala operativa aveva rivelato che il braccialetto elettronico era stato strappato.

Pulvirenti è stato processato per direttissima per evasione. Il giudice, però, non ha deciso per il carcere, bensì per una nuova misura restrittiva nella stessa casa dove l’uomo dimora con la moglie.

 

Leggi anche: Il Mattino: Milano,  evade dai domiciali per vedere Juve – Napoli

Tags
Loading...

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Read more
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com