Home » Il poker in Europa: eventi da non perdere e strategie di gioco
News

Il poker in Europa: eventi da non perdere e strategie di gioco

Il poker in Europa: eventi da non perdere e strategie di gioco

Il poker è uno dei giochi di carte che durante gli ultimi tempi ha goduto di una vasta popolarità, principalmente legata al boom del Texas Hold’Em, variante spettacolare di questo tipo di gioco, che ha definitivamente stregato e conquistato l’Europa. Malgrado ormai da qualche tempo, l’hype mediatico sia scemato, resta uno degli argomenti più ricercati, nell’ambito degli appassionati di gioco e della realtà dei live casinò e dei siti rivolti al gioco online anche se il poker non è considerato un gioco d’azzardo ma un gioco di abilità, occorre ricordarlo. Come sicuramente già saprete, le regole del gioco del poker, sono le medesime, sia che si tratti della sua versione digitale, sia che ci si riferisca al gioco live, da poker cash o da torneo, il valore delle mani di poker sono universali e valgono per tutte le varianti di questo gioco così popolare.

Tornei, eventi e appuntamenti da non perdere per gli appassionati di poker sportivo
Ogni anno in diverse parti del mondo vengono organizzati grandi eventi e appuntamenti, rivolti al pubblico affezionato al discorso del poker live. Non fa eccezione l’Europa, che durante gli ultimi 15 anni ha raccolto la sfida, proveniente dal continente americano, cominciando a puntare in modo più evidente, sugli appuntamenti live, come le European World of series of poker, che ogni anno vengono organizzate in luoghi differenti e itineranti, per coinvolgere il numero maggiore di appassionati di questo gioco.

Barcellona, capitale del poker europeo
Tra le città che sono diventate più ricettive, spicca senza dubbio Barcellona, la città simbolo della Catalogna, organizza infatti alcuni dei più importante e prestigiosi Main Event, rivolti a tutte le varianti possibili del poker, passando appunto dal popolare poker texano, ma senza disdegnare alcuni tavoli di poker classico o le varianti di nicchia come l’Omaha e il 7 card stud. Anche quest’anno l’appuntamento fisso per il mese di maggio, ha avuto molte adesioni per giocare a poker nel circuito europeo, visto che un numero piuttosto elevato di giocatori e di appassionati ha invaso la città catalana, durante lo scorso mese di maggio.

Che cos’è la M-ratio e a cosa serve?
Restando in ottica di poker e gare da torneo, andiamo a vedere, per approfondire il discorso sulle strategie che bisogna adottare per giocare a poker e vincere, che cos’è la M-ratio. Sicuramente i tanti appassionati, ne avranno già sentito parlare, ma questo metodo risulta essere efficace, specialmente durante le fasi di un torneo di poker, dove è previsto un numero medio-alto di giocatori. Gestire una partita da torneo, per chi ha già dimestichezza, non è semplice come in una normale partita, live oppure online. Il livello di pressione psicologica è spesso elevato, per via del fatto che basta effettuare una serie di errori e di valutazioni non ottimali, per ritrovarsi fuori dal tavolo che più conta, durante il torneo a cui tanto tenevate.

Qual è il miglior approccio in un torneo di poker?
Secondo i giocatori più abituati ed esperti, a questo tipo di pressione, durante un torneo bisogna tenere in considerazione il nostro stack, considerando che spesso è la giocata al buio che può determinare il distacco tra chi vince un torneo e chi invece perde. Bisogna quindi cercare di tenere un giusto equilibrio tra le nostre chip in relazione ai bui, che si presentano durante le fasi di gioco del torneo. Il calcolo M Ratio, viene effettuato proprio per dirci il numero di mani possibili in relazione alle nostre chip. Esistono quindi 5 diverse possibilità: zona verde, con un M ratio ottimale che sarà maggiore di 20. Ci sono poi le fasi che vanno dalla gialla all’arancione, dove il livello di guardia tende a salire, mentre con la zona rossa e la zona morta, il livello di M ratio sarà inferiore a 7, in questo caso avrete solo due possibilità: foldare o andare all-in. Nove volte su dieci, in questa situazione il giocatore va in stallo ed esce dal torneo perdendo tutto. Bisogna quindi evitare le ultime due fasi, prevedendo le giocate nella fase precedente di gioco.

Loading...

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Read more
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com