Home » Cecchi Paone: “Calcio femminile pieno di lesbiche. Vi dico dopo il Mondiale chi farà coming out”
Gossip Sport

Cecchi Paone: “Calcio femminile pieno di lesbiche. Vi dico dopo il Mondiale chi farà coming out”

Cecchi Paone: “Calcio femminile pieno di lesbiche. Vi dico dopo il Mondiale chi farà coming out”

Cecchi Paone: “Calcio femminile pieno di lesbiche. Vi dico dopo il Mondiale chi farà coming out”.
Alessandro Cecchi Paone parla di gay e lesbiche nel mondo del Calcio. In particolare il conduttore si sofferma su quello femminile. Lo fa ai microfoni della trasmissione radiofonica ‘La Zanzara’, in onda sulle frequenze di Radio 24.

Il conduttore ricorda di essere stato il primo a parlare dell’ argomento.
“Ora tutti zitti a chiedere scusa. Per anni ho sostenuto il calcio femminile. L’ ho difeso dai dirigenti federali che lo attaccavano sostenendo che non fosse uno Sport per donne, a causa di spogliatoio e cose simili. Ci sono molte più donne lesbiche nel calcio femminile che gay in quello maschile. Da anni aspettiamo il coming out di un calciatore, ma dopo il Mondiale ci sarà il coming out di intere squadre femminili”, sostiene.

Cecchi Paone rincara la dose
“In una squadra almeno la metà sono lesbiche e ovviamente non lo dico in senso negativo. Le ho sempre protette. Sono lesbiche perché c’è una componente maschile in alcune donne lesbiche che trova sbocco in ambiti che una volta erano solo maschili. E questo discorso vale anche per la Nazionale. Alcune le conosco”.

Cecchi Paone: “Calcio femminile pieno di lesbiche. Vi dico dopo il Mondiale chi farà coming out”.
“Non lo dicono perché in un mondo maschilista hanno un problema in più rispetto all’ uomo gay. Hanno un doppio problema. Nel calcio femminile c’è una notevole rappresentanza e ci sono dei settori dove l’ orientamento sessuale ha una sua importanza, un peso”.

Gli esempi storici
“Leonardo da Vinci se non era gay non faceva quello che ha fatto. Aveva un tratto e una sensibilità, i modelli erano i suoi compagni o fidanzati. Leonardo è un genio universale, non italiano ed è fondamentale che sia gay. E Michelangelo se non fosse stato gay non avrebbe fatto in quel modo la Cappella Sistina o non faceva altre opere come le ha fatte…”. 

Sullo stesso argomento:
Alessandro Cecchi Paone: “Sono stato chiamato al GF per accendere gli animi della casa. Vuole sapere se faccio orge?”

Sempre sullo stesso argomento:
Cecchi Paone: “Al Governo tre Ministri gay, la politica ne è piena. Gli indizi…”

Potrebbe interessarti anche:
Giancarlo Giannini: “Feci piangere Keanu Reeves, scappò via da set. La morte di mio figlio superata per la mia famiglia”

Oppure potrebbe interessarti anche:
Katia Ricciarelli: “Sono stata tradita da chi non mi meritava. Io con Alberto Sordi? Vi spiego. E su Baudo…”

Extra:
Italia-Bosnia, streaming e tv: clicca qui per sapere dove vedere le qualificazioni per Euro 2020

Loading...

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Read more
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com