Home » Scontrini elettronici, dal 1 luglio scatta lʼobbligo per 260mila commercianti
Economia Italia News

Scontrini elettronici, dal 1 luglio scatta lʼobbligo per 260mila commercianti

Scontrini elettronici, dal 1 luglio scatta lʼobbligo per 260mila commercianti

Scontrini elettronici, dal 1 luglio scatta lʼ obbligo di emissione per i commercianti con un volume d’ affari superiore a 400mila euro (circa 260mila imprese in Italia). Questi ultimi devono quindi dotarsi di registratori di cassa telematici in grado di inviare gli scontrini al Fisco. Ma chi non si è ancora adeguato può stare tranquillo, perché è prevista una moratoria di sei mesi sulle sanzioni.

Per tutti gli altri l’ obbligo scatta dal 1° gennaio 2020. Sono esclusi coloro che non hanno l’ obbligo di certificazione dei pagamenti, come tabaccai e edicole. È inoltre previsto uno sconto del 50% sotto forma di credito di imposta per chi deciderà di ammodernare i propri strumenti per il pagamento.

In alternativa all’ utilizzo dei registratori di cassa telematici, sarà possibile memorizzare e trasmettere all’ Agenzia delle Entrate i dati dei corrispettivi giornalieri tramite il nuovo servizio web del Fisco. Un’ opzione disponibile nell’ area riservata del portale Fatture e Corrispettivi. Come spiega la circolare 15/E, questi dati, come stabilito dal decreto Crescita, possono essere inviati all’ Agenzia delle Entrate entro 12 giorni dall’ effettuazione dell’ operazione.

Per evitare sanzioni, i commercianti che non hanno ancora un registratore telematico, potranno assolvere all’ obbligo di trasmissione dei corrispettivi giornalieri entro il mese successivo a quello di effettuazione dell’ operazione. Le modalità di trasmissione online dei dati dei corrispettivi giornalieri saranno definite da un prossimo provvedimento del direttore dell’ Agenzia delle Entrate.

Novità lotteria scontrini. Ci saranno infatti estrazioni mensili con premi fino a 10mila euro e un’ estrazione finale annuale con maxi-premio da un milione di euro. E’ l’ ammontare delle vincite previste dalla nuova lotteria degli scontrini che entrerà in vigore il 1° gennaio 2020.

L’ obiettivo è duplice: motivare i contribuenti a richiedere lo scontrino fiscale, in ottica antievasione, e comunicare il proprio codice fiscale. Si tratta di biglietti virtuali calcolati sulla base dello scontrino. La “giocata” minima sarà di un euro e ogni 10 centesimi darà diritto a un biglietto virtuale. Dunque, potremmo partecipare con dieci ticket per ogni euro speso.

Potrebbe interessarti anche:
Crollo ponte Morandi, spunta il filmato top secret un anno dopo [VIDEO]

Leggi anche:
Sassari, 12enne segregato nella “casa degli orrori”: arrestati i genitori

Seguici anche su Facebook. Clicca qui per diventare fan della nostra pagina

Loading...

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Read more
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com