Home » Roma, acido dal soffitto della metro: passeggero ustionato e derubato
Cronaca Italia News

Roma, acido dal soffitto della metro: passeggero ustionato e derubato

Piove acido dal soffitto della metro di Roma

Un passeggero della metro A di Roma è stato ustionato da un acido piovuto dal soffitto. Come riporta Il Messaggero, ieri sera i carabinieri del comando di San Lorenzo in Lucina hanno messo i sigilli alle sedute lungo la banchina direzione Battistini della centralissima fermata Spagna.

Un uomo, Cesare Fazioli, 62 anni, ex ristoratore e un passato come attore, nella mattinata, dopo essersi seduto su uno dei sedili rigidi in attesa del treno, ha denunciato di essersi bagnato con del liquido e di avere subito avvertito un “dolore atroce”. Alzatosi di scatto è entrato nella metro in arrivo. “Ma i glutei mi bruciavano in maniera fortissima, lancinante. Mi veniva da strapparmi di dosso i vestiti, sentivo la pelle che a contatto con i pantaloni del completo friggeva”.

Sceso alla stazione Cornelia, l’uomo ha sentito scivolargli il portafogli dalla tasca. Il tessuto, infatti, si era lacerato e la catena di metallo che reggeva il portafogli non è riuscita ad evitare che cadesse a terra il contenuto. Cesare Fazioli ha raccontato. “Mi cadono a terra carte di credito, documenti… Ero come stordito – racconta – ho visto una ragazzina dai tratti rom che si è chinata per aiutarmi, lì per lì l’ho pure ringraziata ma dopo mi sono accorto che mi erano spariti i contanti, circa 400 euro. Così più tardi ho pensato addirittura che quel liquido corrosivo, i pantaloni strappati, il portafoglio che casca, fosse il frutto di un pericolosissimo stratagemma escogitato per depredare turisti e pendolari sulla metro”.

L’uomo, che ha delle bruciature sui glutei, è tornato alla stazione Spagna ed ha raccolto un campione dell’acido che era ancora sul pavimento. “Dopo un’ora e mezza c’era ancora del liquido, con attenzione l’ho pulito e ho prelevato un campione, quindi sono andato in ospedale e dai carabinieri per la denuncia”. Poi si è recato all’ospedale S. Spirito dove i medici lo hanno medicato. Il referto parla  di “ustione nella regione glutea dopo contatto con sostanza caustica non nota”. Inoltre i medici hanno riferito. “Se a contatto con quell’acido ci fosse stato un bambino, la sua pelle sottile sarebbe stata divorata fino all’osso”.

 

Leggi anche: Dramma a Roma, ramo travolge una famiglia: 7 feriti, anche un bambino di 3 mesi

 

Tags
Loading...
ForzAzzurri.net

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Read more
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com