Home » Ritrova il cane sparito da 8 anni: la reazione è commovente
Animali Curiosità

Ritrova il cane sparito da 8 anni: la reazione è commovente

Ritrova il cane sparito da 8 anni: la reazione della ragazza fa commuovere il web

Ritrova il cane sparito da 8 anni e la reazione è un misto tra oncredulità e gioia, fino a scoppiare in lacrime. Un pianto a dirottoa che riga il volto della donna che riabbraccia il suo chihuahua dopo 8 anni. Le protagoniste di questa storia a lieto fine sono Silvia e la sua cagnolina Maya.

Tutto inizia nel 2011, quando Maya, allora cucciola, scompare da casa. “E’ scappato? E’ stato portato via? E’ svanito nel nulla!”. Passano otto anni in cui la donna si era rassegnata, fino a quando la cagnolina non viene restituita alla sua padrona.

A ritrovare Maya sono state le guardie zoofile ambientali Norsaa di Latina. Stando a quanto si apprende la cagnolina vagava da sola per le strade, ma grazie al microchip impiantato, è stato possibile risalire alle sue ‘origini’ e riportarla a casa. Un momento commovente quello del riconoscimento che sfocia in un pianto liberatorio.

La sua padrona, infatti, dopo la sparizione, ha provato a cercarla ovunque per lungo tempo. Quindi non le restava che fare denuncia di smarrimento e sperare. Per otto lunghi anni di Maya nessuna traccia, finché ai primi di agosto Silvia riceve una telefonata dalle guardie zoofile ambientali. Un cane rinvenuto vagante è di sua proprietà.

A darne notizia sono le stesse guardie zoofile ambientali di Latina, attraverso un post pubblicato sulla propria pagina Facebook. I Norsaa postano la foto che testimonia il momento di ricongiungimento tra le due.”Silvia è incredula, la sua Maya è ancora viva e sta per tornare da lei”,

Grazie al microchip si è arrivati a Silvia, il legittimo proprietario, “anche se non è stato facile contattarla, perché il numero fornito anni fa al momento dell’ iscrizione in anagrafe canina non era più attivo”, raccontano gli operatori.

Una storia da libro ‘Cuore’ con tanto di lieto fine. Ma resta il mistero su ciò che è stato della cagnolina negli ultimi otto anni. Intanto sono in corso le indagini per ricostruire tutta la storia. “Di certo, c’ è stata un’ appropriazione indebita, dal momento che il cane era regolarmente censito con microchip all’ Anagrafe Canina della Regione Lazio”, spiegano le guardie zoofile.

Leggi anche:
Car-T, arriva la terapia che ‘addestra’ le cellule a riconoscere e combattere i tumori

I gatti sentono prima il terremoto: la reazione è sorprendente [VIDEO]

Tyson confessa: “Usavo un pene finto per passare l’antidoping: così fregavo gli ispettori”

Disabile 13enne lasciata in auto per cinque ore: morta. Madre e compagno in manette

Seguici anche su Facebook. Clicca qui per diventare fan della nostra pagina

Loading...

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Read more
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com