Home » VIDEO – Calci e pugni ai migranti nel centro: scoppia scandalo in Germania
News World

VIDEO – Calci e pugni ai migranti nel centro: scoppia scandalo in Germania

Calci e pugni ai migranti nel centro: scoppia lo scandalo in Germania

Calci e pugni ai migranti del centro per rifugiati di Halberstadt in Sassonia-Anhalt, in Germania. A finire sotto accusa sono le guardie private addette alla sicurezza della struttura di accoglienza, dove alcuni agenti sono stati ripresi mentre picchiavano due migranti.

Nei video, pubblicati su YouTube il 14 aprile, si vede un agente prendere a calci uno dei due quando è già a terra. E poi almeno due persone in uniforme che lo fanno cadere con calci e sgambetti senza motivo, mentre lo accompagnano nel cortile del centro. La polizia ha aperto un’ inchiesta per lesioni e quattro agenti sono stati sospesi dal servizio. Non è ancora chiaro chi abbia girato e pubblicato i due video..

Nelle immagini si vede un gruppetto di addetti del centro raggiungere due migranti che lottano tra loro, gli agenti li separano ma poi continuano a picchiarli, anche quando sono a terra o camminano tranquillamente.

Il ministro dell’ Interno della Sassonia-Anhalt Holger Stahlknecht (Cdu) ha definito le immagini di «notevole rilevanza penale. Ci sono cose che non vanno bene. Punto», ha commentato. Non sarebbe il primo caso simile nella struttura, dove collaboratori interni avrebbero denunciato abusi.

Ad Halberstadt ci sono circa mille richiedenti asilo, sorvegliati da dieci addetti alla sicurezza per turno. Dopo che è emersa la notizia dell’aggressione, oggi, sotto il video sono comparsi numerosi commenti che plaudono al comportamento delle guardie.

Come riporta Il Corriere della Sera, nei giorni scorsi invece un’ inchiesta del Guardian, della tv tedesca Ard e della rete di ricerca Correctiv avevano invece denunciato, sulla base di documenti interni della missione dell’ Unione europea Frontex, abusi sui migranti da parte delle forze dell’ordine in Grecia, Bulgaria, e Ungheria, compresi «inseguimenti con i cani».

L’ accusa è che il personale di Frontex abbia assistito senza fare niente o addirittura commesso maltrattamenti: durante i voli per le espulsioni, per esempio, i migranti sarebbero stati legati o intontiti con farmaci. La Commissione europea ha annunciato un’ inchiesta interna su Frontex.

Spagna, residenti contro turisti: manifestazioni e proteste. Danneggiate auto di villeggianti

Ritrova il cane sparito da 8 anni: la reazione è commovente 

VIDEO – Come nasce uno yacht di 87 metri: il timelapse è impressionante

Seguici anche su Facebook. Clicca qui per diventare fan della nostra pagina

Loading...
ForzAzzurri.net

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Read more
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com