Home » Nasce l’azione politica Meridionale, Pino Aprile: “Appuntamento il 24 agosto Grancia”
Politica

Nasce l’azione politica Meridionale, Pino Aprile: “Appuntamento il 24 agosto Grancia”

Nasce l’azione politica Meridionale, Pino Aprile:

Nasce l’azione politica Meridionale, Pino Aprile. È quanto si legge dal suo sito. Un appello speranzoso per riunire il Sud ed unire le più importanti forze politiche meridionali.

Il 25 Aprile alla Grancia, in Basilicata, terra di Briganti, ci sarà una riunione che verterà sui problemi politici, economici e sociali del meridione, ma soprattutto per contrastare l’onda di odio razzista che ormai esiste dall’unità ad oggi.

” Il 24 agosto ci si trova, quanti vorranno, alla Grancia (Potenza), per far nascere una iniziativa politica di emergenza democratica. Chi c’è c’è (astenersi razzisti), per formare una alternativa per le prossime elezioni, sbarrare la strada a Salvini e capovolgere il sistema che ha retto finora questo Paese: sottrarre a una parte, accusandola pure di essere mantenuta, per mantenere e arricchire l’altra.” Uno sbarramento obbligato, quello contro il razzismo, che deve portare all’unità di intenti e, magari, di non sentirsi più un passo indietro rispetto al Nord.

Pino Aprile, scrittore, giornalista e meridionalista, ha dato il suo contributo alla revisione storica, grazie al romanzo “Terroni”. Un libro importante che riporta fasi dettagliate di quel periodo risorgimentale ancora poco conosciuto, se non per la famosa spedizione dei Mille.

Oggi, a distanza di quasi 10 anni, Pino Aprile chiama a raccolta personaggi e persone interessate al bene comune del Sud Italia. Un appuntamento con la storia che non può non essere indifferente.

“Salvini e la Lega sono solo l’ultima e peggiore manifestazione della bulimia di risorse pubbliche che dota il Nord e il Centro di infrastrutture decenti o persino all’avanguardia, treni ad alta velocità, autostrade, anche inutili e dannose, come la Brebemi o le pedemontane lombardo-venete, istituti di ricerca pagati da tutti ma rigorosamente padani, eccetera; mentre in circa metà del Paese è quasi o del tutto impossibile raggiungere un posto in treno o con una strada che non sia dissestata, piena di buche, mezzo franata. E se il tempo è un costo fra i maggiori, questo uccide l’economia del Sud.”

Si parlerà della tanto discussa Questione Meridionale che non smette mai ad essere viva e presente dopo 158 anni di Unità italiana.” LA QUESTIONE MERIDIONALE È FRUTTO DI SCELTE POLITICHE RAZZISTE E IMPOSTA CON LE ARMI UN SECOLO E MEZZO Fa. “

Il giornalista si auspica molta partecipazione e collaborazione, al fine di trovare e fondare un partito dei meridionali per i meridionali.

“Ci vediamo alla Grancia, il 24 agosto, alle 9,30. Il Sud riparte da sé, avendo qualcosa da dire e tanto da fare, non contro, ma per tutti. L’equità non può essere parziale: o tutela tutti allo stesso modo o non è.

Punto primo: il tempo della discriminazione, del meridionale “meno” (diritti, infrastrutture…) comincia a scadere il 24 agosto prossimo. È durato troppo. Ma ora ce ne siamo accorti.”

Pino Aprile a Made in Sud: “Da noi sempre da mangiare per tutti. Poi sono arrivati i piemontesi…” [VIDEO]

Seguici anche su Facebook. Clicca qui per diventare fan della nostra pagina

Loading...

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Read more
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com