Home » Pilar Fogliati si racconta: “Ho un animo da buffoncella. Sono quel tipo di ragazza che poi dopo cena…”
Italia News

Pilar Fogliati si racconta: “Ho un animo da buffoncella. Sono quel tipo di ragazza che poi dopo cena…”

Pilar Fogliati si racconta nel suo intervento ai microfoni del format “I Lunatici”, in onda su Rai Radio2 dal lunedì al venerdì

Pilar Fogliati si racconta nel suo intervento ai microfoni del format “I Lunatici”, in onda su Rai Radio2 dal lunedì al venerdì da mezzanotte e trenta alle sei del mattino con la conduzione di Roberto Arduini e Andrea Di Ciancio.

L’ attrice esordisce parlando delle sue parodie che sul web raggiungono milioni di visualizzazioni. “Sono sempre stata quel tipo di ragazza che poi dopo cena si mette a fare imitazioni e battute. Di solito certi video non li preparo, il primo fu proprio rubato, il secondo è stato più studiato, anche se l’ ho improvvisato dandomi due o tre linee. Sono personaggi che potrei far parlare per ore, ognuna di quelle ragazze mi ricorda persone che conosco”.

Pilar Fogliati si racconta“Chi è davvero Pilar? Molto difficile dirlo, credo che nessuno possa rispondere. Sono nata in Piemonte per puro caso, i miei stavano festeggiando lì le vacanze di Natale e mia nonna ha pensato che sarebbe stato carino farmi nascere ad Alessandria. Ma in realtà sono romana. Ho studiato per anni recitazione, in teatro mi sono sempre divertita a giocare con i caratteri anche se ho fatto sempre ruoli drammatici. Ho un animo da buffoncella che con quei video viene fuori. Io sono tutti quei personaggi insieme”.

L’ attrice rivela alcuni aspetti del suo carattere. “Esiste una Pilar che si aggira per le vie di Roma e che da un momento all’ altro può diventare Tazia, Flami, Trezza Michela o la radical chic del centro. Verdone? Per il primo video mi ha fatto i complimenti, per me di tutte le reazioni che ci sono state è la cosa più bella. Sono una sua fan, lavorare con lui è il mio sogno. Chi lo sa, vedremo se ci sarà questa possibilità. Mi sono arrivati dei suoi complimenti personali e la cosa mi ha lusingato da morire, fare i caratteri e ricevere i complimenti dal maestro dei caratteristi, per me è il top. Verdone è anche un grandissimo regista”.

Sul rapporto con i social. “Maniaci sui social? Ho iniziato ad usare Instagram un anno fa, ma ho un limite con le storie, non riesco a mettere la mia faccia, non ci riesco, è più forte di me. Mi chiedo comunque come mai i piedi piacciono tanto agli uomini. E’ pieno di gente che chiede foto di piedi. Sto pensando di farci un business. Scherzi a parte, mi sono accorta che i miei piedi sono finiti anche in un sito specializzato in cui vengono dati i voti ai piedi delle donne. Su una scala tipo da uno a dieci ai miei hanno dato sei. Ci sono rimasta quasi male. Mi sono detta che in fin dei conti i piedi me li curo. Ora li sto curando ancora di più”.

Seguici anche su Facebook. Clicca qui per diventare fan della nostra pagina ufficiale

Ultima ora:
Roma, rubano giocattoli di bimba con leucemia: l’ira del papà su Facebook

Camion sfonda guard rail e invade autostrada: panico sull’A4

Cassazione, arriva il verdetto per la richiesta di domiciliari per Giovanni Brusca

Loading...

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Read more
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com