Home » Alba Parietti, il dramma 15 anni dopo: “Quella sera ho capito una cosa importante…”
Italia News

Alba Parietti, il dramma 15 anni dopo: “Quella sera ho capito una cosa importante…”

Alba Parietti, il dramma dell’incidente stradale ricordato 15 anni dopo con una consapevolezza che l’opinionista tv ha voluto sottolineare

Alba Parietti, il dramma dell’incidente stradale da cui fortunatamente è sopravvissuta nel 2004. A 15 anni di distanza, l’opinionista televisiva ha voluto ricordare su Instagram quei tragici momenti, sottolineando come la sua vita e il suo modo di affrontare la quotidianità siano cambiati da quel momento.

“Sono passati esattamente 15 anni. Quindici anni da quella sera dove ho capito che siamo solo l’istante che viviamo, ma che fugge per dare posto a quello successivo , non siamo padroni del nostro destino. Però se non avessi avuto oltre a una buona stella la cintura di sicurezza oggi non lo potrei raccontare.

Dopo questo tragico incidente da cui uscimmo, io quasi incolume e la persona vicino a me con gravi conseguenze, poi risolte, capii che ogni giorno, ogni istante aveva un peso diverso, perché può essere l’ultimo.

A me è stato concesso di uscire viva e il senso di tutto è cambiato, il mio modo di ragionare, di scegliere se vivere senza piu rimpianti e come vivere. Dopo, per mesi, per anni forse ancora oggi porto addosso quella sindrome che si chiama “ del sopravvissuto”, che ti fa chiedere ogni istante: “ perché io sono viva e altri no? Perché io ? Cosa avevo meglio degli altri più giovani , più buoni più sfortunati per guadagnarmi la vita e di essere ancora qui?

È’ per questo che vivo tutto ciò che mi capita ora senza programmi a lunga scadenza, ma dando importanza a ogni singola cosa, a ogni singolo sguardo, a ogni singola opportunità per essere felice, trovando il sorriso sempre, anche in un giorno di pioggia e guardando la vita come una sorpresa che può essere bella o brutta ma sempre una sorpresa. E la vita mi sorprende con le cose che mi accadono.

Io sono stata molto fortunata soprattutto perché sopravvivendo non ho inferto un dolore inaccettabile a chi mi amava e mi ama. Ma qualcosa alla vita devo restituire, l’immensa gratitudine di averne capito il valore. Quando salite in auto potete in un attimo diventare vittime o carnefici.

Potete diventare degli assassini, potete prevenire tragedie. Avere la vita distrutta e distruggerla. Avete in mano un arma. Indietro non si torna. Rispettate la vostra vita quella degli altri. In auto non usate telefonino, non raccogliete ciò che vi cade, non mettetevi alla guida stanchi, fatti o ubriachi . È un attimo, la vita è preziosa . #campagnasicurezzastradale”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Alba Parietti Officialpage (@albaparietti) in data:

Seguici anche su Facebook. Clicca qui per diventare fan della nostra pagina ufficiale

Ultima ora:
Il racconto shock di una neomamma: “Ho fumato coca fino al giorno del parto, ma oggi lottiamo”

Danno fuoco ai capelli di un clochard e si filmano: orrore a Chioggia

Ladri di canzoni, in libreria il testo di Michele Bovi sui plagi musicali

Loading...
ForzAzzurri.net

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Read more
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com