Home » Vieni da Me, Raz Degan: “Amore? Sono molto discreto, nel mio trulletto…”
Gossip Televisione

Vieni da Me, Raz Degan: “Amore? Sono molto discreto, nel mio trulletto…”

Vieni da Me, Raz Degan e l’amore, l’attore si racconta parlando a tutto tondo tra la missione con Unhcr, e la vita in giro per il mondo

Vieni da Me, Raz Degan: “Amore? Sono molto discreto, nel mio trulletto…”. L’ attore si racconta aprendo la cassettiera della trasmissione condotta da Caterina Balivo. L’ ex fidanzato di Paola Barale esordisce della sua collaborazione con l’ Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati (Unhcr). «I bambini sono il futuro di questo pianeta. Abbiamo bisogno di leader importanti. Possono venire da posti inimmaginabili, come i posti di guerra».

L’ attore israeliano parla degli esordi: «Rimasi bloccato in metro a Parigi e feci tardi per il provino della pubblicità che mi ha reso poi famoso. Quando sono arrivato ero l’ ultimo. Niente avviene per caso». Per i suoi 25 anni di carriera ha realizzato un cortometraggio. «Tutto è partito da un sogno. Ero un bambino fortunato, perché potevo sognare. Per questo sono qui: noi siamo fortunati e possiamo aiutare un bambino a entrare a scuola e cominciare a sognare».

Raz Degan prima di diventare famoso faceva il barista. Quindi la piccola gaffe co Caterina Balivo: ha provato a usare lo shaker che aveva trovato nel cassetto, ma è volato a terra. «Si vede che non faccio un cocktail da ottant’anni». Da piccolo ha sempre sognato di viaggiare: «Ogni sogno deve partire dalla realtà. Ho lottato per il mio sogno, non arriva tutto veloce. Bisogna lavorare e coltivare il desiderio».

Vieni da Me, Raz Degan: “Amore? Sono molto discreto…”

Raz Degan riprende il discorso sul viaggio in Niger con Unhcr: «Volevo vedere come venivano spesi i soldi. Quando tocchi la realtà è diverso che vederla dal divano. Mi ha toccato dentro». Da amante della fotografia, ha ripreso quello che ha visto. «Abbiamo una coscienza. Quei bambini non hanno fatto nulla per trovarsi in quella condizione, sono solo nati nel posto sbagliato».

A quel punto arriva il videomessaggio di Alessandra Morelli, responsabile Unhcr in Niger, che lo ringrazia per il lavoro che sta svolgendo al loro fianco. «Il terrorismo se la prende con i più deboli. Brucia gli ospedali, le scuole… Raz ti aspettiamo, qua non si molla».

Nei cassetti trova poi un trullo, simile a quello che ha comprato in Puglia. La Balivo chiede sorniona: «Ma cosa succede la dentro?», tra risate in studio e ilarità, l’ attore chiarisce senza sbilanciarsi troppo: «Amore? Sono molto discreto nel mio trulletto. L’ ho comprato perché bisogna avere un punto di riferimento, una casa. Io sono un vagabondo, quindi stabilizzarmi è difficile per me».

Seguici anche su Facebook. Clicca qui per diventare fan della nostra pagina ufficiale

Ultima ora:
Facebook rimuove citofonata Salvini: accolte le segnalazioni degli utenti. Il motivo – FOTO

Coronavirus sbarca in Europa: confermato il primo caso in Germania. E cresce l’allarme

Grande Fratello Vip, lite Elia-Marini: “Invidia e stupidità”, “Mitomane!”. La rissa – VIDEO

Istat, Pil procapite del Nord Ovest il doppio del Mezzogiorno: i dati

Wanda: “Io cornuta? Non lo sapevo!”. Signorini rivela il gossip in diretta. Imbarazzo in studio

“Malaria non diagnosticata”: giornalista 44enne muore dopo viaggio in Nigeria

METEO – Giorni della Merla con temperature primaverili ma non ovunque: le previsioni

Loading...
ForzAzzurri.net

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Read more
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com