Home » Lotta agli evasori, spese e movimenti bancari nel mirino: ecco chi sono i contribuenti più controllati
Economia

Lotta agli evasori, spese e movimenti bancari nel mirino: ecco chi sono i contribuenti più controllati

Lotta agli evasori, spese e movimenti bancari nel miruno: ecco chi sono i contribuenti più controllati dall’Agenzia delle Entrate

Lotta agli evasori, spese e movimenti bancari nel miruno: ecco chi sono i contribuenti più controllati. Come riporta laleggepertutti.it, qualsiasi contribuente può essere soggetti ai controlli fiscali, ma secondo i numeri, con maggiore probabilità, c’è una categoria in particolare che è più sottoposta agli accertamenti fiscali: i professionisti. Questi ultimi, infatti, considerato che i redditi dei lavoratori dipendenti sono già tassati in busta paga, potrebbero anche non dichiarare i redditi reali.

L’Agenzia delle Entrate utilizza alcuni strumenti come il redditometro, il risparmiometro, i controlli incrociati tra giacenze e movimenti di conto corrente con i redditi e i patrimoni dichiarati dal contribuente stesso. Armi poderose, che sono rappresentate in massima parte dalla mole di dati ed informazioni che il Fisco raccoglie e conserva su ogni tipo di soggetto economico.

Nel miruno tutti: dalle persone fisiche alle imprese ai lavoratori autonomi. Questo perché i dati consentono al Fisco di dividere le informazioni in base al tipo di attività esercitate, di “mirare” efficacemente le categorie da mettere sotto la lente, arrivando a individuare i casi specifici che saranno posti sotto controllo e verifica fiscale.

Le spese più controllate dall’Agenzia delle Entrate, sono quelle considerate troppo alte rispetto ai redditi dichiarati dal contribuente. In particolare: canoni di locazione di un immobile; auto di lusso; assicurazioni auto. Ma anche viaggi, lavori di manutenzione delle abitazioni. Oppure visite specialistiche; mutuo per l’acquisto di un’immobile; smartphone; abbonamenti; collaboratori domestici; centri benessere e cura della persona; ristoranti. A far scattare l’allarme, le spese che non risultano conformi alle entrate del contribuente. Questo vale anche per chi non è un libero professionista.

Seguici anche su Facebook. Clicca qui per diventare fan della nostra pagina ufficiale

Ultima ora:
Grave lutto per Ornella Muti: morto il marito della figlia

Luisa Ranieri: “Sono molto fricchettona. Coronavirus? Con le mie figlie faccio così…”

METEO – Weekend con nuova perturbazione in arrivo: le previsioni

Gessica Notaro a Vieni da Me: “In quei giorni ho capito quanto di buono avevo fatto. C’è una cosa che mi fa molto male”

Loading...
ForzAzzurri.net

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Read more
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com