Home » Hoara Borselli si racconta: “Un no ha condizionato la mia carriera. Ballando? Ha perso il senso del programma”
Spettacolo

Hoara Borselli si racconta: “Un no ha condizionato la mia carriera. Ballando? Ha perso il senso del programma”

Hoara Borselli si racconta ripercorrendo alcune tappe della sua carriera in una intervista rilasciata ai microfoni di ‘OFF’, l’inserto de ‘Il Giornale’

Hoara Borselli si racconta: “Un no ha condizionato la mia carriera. Ballando? Ha perso il senso del programma”. La showgirl ripercorre alcune tappe della sua carriera in una intervista rilasciata ai microfoni di ‘OFF’, l’inserto de ‘Il Giornale’. Ve ne proponiamo alcuni passaggi.

Una curiosità: da dove viene il tuo nome? C’entra qualcosa con Rossella O’Hara?
“Deriva da un romanzo che mia madre lesse da ragazza. Non mi disse mai il titolo, ma solamente che si era innamorata di uno dei personaggi e che si ripropose qualora avesse avuto una figlia femmina di chiamarla così. E non c’entra con Rossella O’Hara, come si potrebbe pensare quindi. Non si scrive nemmeno allo stesso modo…”.

Facciamo un salto nel passato: nel 2005 hai vinto la primissima edizione di Ballando con le stelle. Com’è cambiato il programma negli anni?
“Cos’è cambiato? La spettacolarizzazione del tutto. Ormai il programma strizza molto l’occhio alle dinamiche social dei telespettatori, si balla nudi, si è perso un pochino il senso del programma che ne ha determinato il successo all’inizio e, pur mantenendosi una gara di ballo a tutti gli effetti, va a creare situazioni molto teatrali come quella accorsa tra Zazzaroni e il duo Ciacci-Todaro”.

Hoara Borselli si racconta: “A 19 anni ricevetti una proposta lavorativa molto (molto) allettante”

Secondo te quel siparietto era preparato a tavolino per far parlare i giornali?
“No assolutamente, non dico che era preparato, ma conoscendo personalmente Zazzaroni, ed essendo lui una persona molto vera, che dice quello che pensa senza guardare in faccia nessuno, era prevedibile che potesse finire così, con un giudizio mal interpretato dal pubblico insomma. Io credo che si debbano rispettare le opinioni di tutti, e quella di Ivan lo era. Comunque nel periodo successivo alla trasmissione Ivan si è ricreduto parlando positivamente del ballo ma sempre restando delle sue idee e del suo giudizio sulla coppia. Secondo me è stata una scelta coraggiosa ma anche doverosa di Milly il mettere in piedi una coppia così in un momento storico come questo nel nostro paese; veniamo da un anno dove ci sono state conquiste incredibili da parte del mondo omosessuale e perché non portarli anche in televisione?”.

Hoara, ci racconti un episodio OFF della tua carriera? Qualcosa che non hai mai detto a nessuno e che ha cambiato in qualche modo la tua carriera.
“Ti posso dire che c’è stato un no nella mia carriera che sicuramente ne ha determinato un andamento diverso da quello che poteva essere. Quando ero molto giovane, avevo circa 19 anni, ricevetti una proposta lavorativa molto (molto) allettante che avrebbe cambiato la mia vita, ma diciamo che c’erano di base delle condizioni che non mi andavano bene per niente. Dissi di no ovviamente”.

Puoi dirci qualcos’altro a riguardo?
“Preferirei di no, vorrei evitare di entrare nella dinamica”.

Seguici anche su Facebook. Clicca qui per diventare fan della nostra pagina ufficiale

Ultima ora:
Coronavirus Italia, contagi e vittime: ecco tutti i numeri Regione per Regione

Da Israele, “Coronavirus? Vaccino a buon punto, in poche settimane test sull’uomo”

Cina, è boom di divorzi dopo la quarantena: il Coronavirus colpisce anche le relazioni

Furia Immobile contro Jessen: “Testa di ca*** voglio dirti una cosa col cuore…” -FOTO

Giuliana De Sio batte il Coronavirus: “Vi scrivo con le poche energie che mi sono rimaste”

De Luca: “Mascherine comprate con fondi Campania sequestrate dallo Stato. Così è guerra!” – VIDEO

Loading...
ForzAzzurri.net

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Read more
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com