Home » Rivolta contro il Manchester City: otto club di Premier League si rivolgono al Tas
Sport

Rivolta contro il Manchester City: otto club di Premier League si rivolgono al Tas

Scoppia la rivolta contro il Manchester City da parte di otto club di Premier League che si rivolgono al Tribunale arbitrale di Losanna

Rivolta contro il Manchester City: otto club di Premier League si rivolgono al Tas. Ancora guai per il club guidato da Pep Guardiola dopo la decisione della Uefa di escludere i Citizens dalle coppe europee per le prossime due stagioni (con tanto di multa da 30 milioni di euro). Si, perché adesso si muovono otto dei dieci club più titolati della Premier (nella lista non ci sono lo Sheffield United e ovviamente il City stesso).

Secondo quanto rivelato dal Daily Mail, le società in questione hanno scritto al Tas, il Tribunale arbitrale di Losanna, per chiedere ai giudici di non ammettere il Manchester City alla prossima edizione della Champions. L’ appello degli otto club arriva dopo lo slittamento dell’ esame del ricorso della squadra allenata da Pep Guardiola da parte del Tas a causa dell’ emergenza coronavirus.

Seguici anche su Facebook. Clicca qui per diventare fan della nostra pagina ufficiale

Ultima ora:
Coronavirus Lombardia: “Regione avvisata un mese fa, hanno detto che erano str**”. La denuncia del medico del 118

Nina Moric e il coronavirus: “Non mi sento bene, ho fatto una scelta per il bene di tutti…”

Coronavirus, Angelo Borrelli negativo al tampone: l’annuncio della Protezione civile

Rivolta contro il Manchester City: otto club di Premier League si rivolgono al Tas

Servizio Leonardo 2015, ecco perché quella postata da Salvini è una bufala – VIDEO

Gli effetti del coronavirus sull’ora legale: niente micro jet lag è un rischio in meno

Loading...
ForzAzzurri.net

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Read more
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com