Home » Coronavirus come L’ombra dello scorpione, Stephen King: “Costretto a cambiare il mio nuovo libro”
News World

Coronavirus come L’ombra dello scorpione, Stephen King: “Costretto a cambiare il mio nuovo libro”

Coronavirus come L’ombra dello scorpione, l’autore Stephen King confessa di essere stato costretto a cambiare il suo nuovo libro

Coronavirus come L’ombra dello scorpione, Stephen King: “Costretto a cambiare il mio nuovo libro”. Il regista e scrittore statunitense rivela di essere stato obbligato a fare delle modifiche alla storia del suo nuovo lavoro perché ambientata nel presente, senza considerare lo stravolgimento della pandemia, quindi non più in linea con quanto sta accadendo in tutto il mondo.

In una intervistato rilasciata ai microfoni di NPR, lo scrittore spiega: “Il romanzo che sto scrivendo è ambientato nel 2020 perché avevo pensato ‘Okay, quando lo pubblicherò sarà il 2021, sarà ambientato in parte nel passato. Poi accade questa cosa e ho dato subito uno sguardo a quanto avevo scritto. A quel punto ho notato che uno degli eventi raccontati è che due dei miei personaggi erano andati in crociera”.

Da qui la decisione di cambiare dopo una riflessione: “Ho pensato ‘No, non penso che nessuno possa andare in crociera durante l’anno’. Quindi ho ripreso in mano tutto e l’ho ambientato nel 2019, quando le persone potevano ancora riunirsi, stare insieme, e così la storia avrebbe funzionato”.

A proposito della situazione legata alla diffusione del Covid-19 che ha messo in ginocchio il mondo, molto simile a quanto raccontato in L’ombra dello scorpione, King rovela: “Le persone continuano a dirmi ‘Cavolo, è come se stessimo vivendo in una storia di Stephen King’. E la mia unica risposta a tutto questo è ‘Mi dispiace'”, conclude.

Seguici anche su Facebook. Clicca qui per diventare fan della nostra pagina ufficiale

Ultima ora:
Coronavirus in Inghilterra, infarto durante il funerale della madre: Laura Richards muore a 32 anni

Il dramma di Matilde Brandi: “Mio padre non è morto per coronavirus. È stato un lutto nel lutto…”

Coronavirus, misure prolungate ancora di tre settimane ma con qualche riapertura: le novità

Milano, rom tentano rapina a volontario Croce rossa, ma è un campione di arti marziali: in 3 all’ospedale

Orrore a New York, fosse comuni per chi non può permettersi il funerale: il video shock

Unione europea, trovato l’accordo: niente Eurobond, sarà Mes? I dettagli

Loading...
ForzAzzurri.net

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Read more
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com