Home » Strage di Viareggio, arrivano le sentenze di primo grado: 10 assolti, 23 condanne
Copertina News

Strage di Viareggio, arrivano le sentenze di primo grado: 10 assolti, 23 condanne

Sentenze di primo grado per la strage di Viareggio

Arrivata la sentenza del processo di primo grado per la strage di Viareggio, il disastro ferroviario che costò la vita a 32 persone il 29 giugno del 2009. Sette anni a Mauro Moretti e sette anni e sei mesi a Michele Mario Elia, rispettivamente ex ad di Fs e di Rfi per la strage alla stazione di Viareggio. Dei 33 imputati dieci sono stati assolti per non aver commesso il fatto. Condanne, a vario titolo, per tutti gli altri. Mauro Moretti è stato assolto come amministratore delegato delle Ferrovie dello Stato, ma i giudici hanno disposto la sua condanna come ex amministratore delegato di Rfi. Per il suo legale si tratta duna sentenza “populista”.

Tra le società ‘imputate’ assolti anche Ferrovie dello Stato e Fs Logistica, mentre vengono condannate Rfi e Trenitalia ed alcune società del Gruppo Gatx che avevano affittato i carri cisterna, per i cui dirigenti sono state stabilite le pene più alte, fino a nove anni. Stabilite infine provvisionali fino a un milione di euro per i superstiti della strage e i loro familiari.

A Viareggio poco prima di mezzanotte del 29 giugno 2009, un convoglio che trasportava gas propano liquido, diretto a Gricignano, in provincia di Caserta, deragliò all’altezza della stazione della città della Versilia, mentre viaggiava a circa 90 km orari. A causare il disastro fu la frattura di un assile, il tubo che collega due ruote sotto a una cisterna. La cisterna si squartò, ancora in corsa; il gpl fuoriuscì e un incendio esplosivo tipico del gpl, detto flash fire, avvolse le vie accanto alla stazione, uccidendo persone nelle loro case o mentre erano per strada. A distanza di 7 anni e mezzo e 140 udienze è arrivata la prima sentenza.

Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com