Home » Auto usate: otto consigli su come evitare spiacevoli fregature
Curiosità

Auto usate: otto consigli su come evitare spiacevoli fregature

Come evitare spiacevoli fregature qundo si acquista un’auto usata

Sono molti i particoli da attenzionare bene prima di acquistare un’auto usata per non incappare in spiacevoli sorprese. Dalla carrozzeria al motore, dall’elettronica agli interni, vediamo punto per punto a cosa guardare in caso di acquisto di un usato.

CARROZZERIA – E’ il biglietto da visita dell’auto, la prima cosa che si vede e alla quale bisogna fare attenzione per notare la presenza o meno di graffi e ammaccature varie, bolli o segni di ruggine. Non fatevi spaventare dal colore sbiadito: la causa principale sono gli eventi atmosferici o la cattiva abitudine di lavare raramente l’autovettura. Una bella lucidatura riporterà nella maggior parte dei casi la vernice alla brillantezza originale senza spendere una follia.

GOMME – Controllate lo stato degli pneumatici dando un occhio all’età, verificando il DOT (codice a quattro cifre che indica mese e anno di produzione della gomma), che di norma non dovrebbe mai essere superiore ai sei anni. Guardate poi al consumo, che deve essere uniforme.

FRENI – I dischi non devono presentare crepe e le pastiglie devono avere ancora almeno un centimetro abbondante di spessore. Infine fate attenzione al reparto assetto attraverso una prova dell’auto con frenate intense e manovre brusche per verificare che gli ammortizzatori non siano scarichi.

MOTORE – Una prima occhiata aprendo il cofano. Se il vano motore è troppo pulito non sempre è un buon segno poiché spesso viene lavato per nascondere possibili perdite di olio e liquidi vari. Nella prova su strada spegnete radio e climatizzatore per sentire come “suona” il motore e se udite rumori strani chiedete subito spiegazioni

ELETTRONICA – Partiamo da fari e fanali: controllate che tutte le lampadine funzionino correttamente e non vi siano cali di tensione all’accensione degli indicatori di direzione o degli stop

INTERNI – Attenzione alle apparecchiature elettroniche dell’abitacolo, al volante e al pomello del cambio. Confrontate l’attendibilità dei chilometri della vettura con il chilometraggio indicato sul quadro strumenti. In caso di usura elevata di parti dell’abitacolo e di un chilometraggio inferiore ai 150 mila chilometri è meglio iniziare a preoccuparsi.

DOCUMENTI – Effettuate una visura online o presso gli ufficio ACI o del PRA per accertarvi che non vi siano ipoteche sul veicolo oppure che non sia stato pignorato o sotto fermo amministrativo, sequestro o fallimento. Fatevi consegnare il libretto d’uso e manutenzione della vettura e quello tagliandi che vi sarà utile per controllare i tagliandi effettuati e gli eventuali interventi in garanzia presso officine autorizzate.

Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com