Home » Matteo Renzi, il lavoro è dignità non solo stipendio
Italia Politica

Matteo Renzi, il lavoro è dignità non solo stipendio

Matteo Renzi parla dell’esigenza di rivoluzionare il mondo del lavoro

Matteo Renzi, al rientro dal suo viaggio in California, parla per la prima volta “da uomo libero” e rilascia un’intervista al Messaggero, “Il lavoro non è solo stipendio, ma anche dignità”, ricordando che “il reddito di cittadinanza nega il primo articolo della nostra Costituzione”, mentre invece “serve un lavoro di cittadinanza”. La proposta del reddito di cittadinanza del M5s, per Renzi, non è la soluzione: “Garantire uno stipendio a tutti non risponde all’articolo 1 della Costituzione che parla di lavoro e non solo di stipendio”.


Quel 4 dicembre resta per l’ex premier “un’occasione mancata per il Paese”, dalla quale bisogna ripartire, anzitutto rivoluzionando il welfare ma non in salsa grillina.
E poi, aggiunge Renzi, bisogna dare un messaggio diverso ai giovani: “Non voglio fare l’ottimista, ma dico che ci sono grandi opportunità che si possono creare cambiando il concetto di lavoro come finora abbiamo fatto”. Il suo viaggio nella silicon valley lo ha portato a una riflessione sull’avvento della tecnologia: “Fermare il progresso o pensare di rallentarlo è assurdo. Compito della politica è ora affrontare i problemi che derivano dalla rivoluzione digitale e i costi in termini di perdita di posti di lavoro”. Sulla web tax Renzi apre, ma a certe condizioni: “Dobbiamo intervenire, ma non possiamo farlo da soli. Aspettiamo dall’Europa e dall’Ocse una proposta che possiamo condividere”.  Infine una breve riflessione sul suo partito: “Il Pd deve fare notizia per le cose che propone e noi di idee ne abbiamo tante”.

Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com