Home » Appropriazione indebita dei fondi della Lega Nord, chiesta condanna per Umberto Bossi e suo figlio
Cronaca

Appropriazione indebita dei fondi della Lega Nord, chiesta condanna per Umberto Bossi e suo figlio

La Procura di Milano chiede la condanna di Umberto Bossi e suo figlio

Condannare Umberto Bossi, l’ex leader della Lega, a 2 anni e 3 mesi. E suo figlio Renzo, ex consigliere regionale della Lombardia, a 1 anno e 6 mesi per appropriazione indebita dei fondi della Lega Nord. Sono queste le richieste che il pm della procura di Milano Paolo Filippini ha fatto in aula durante il processo che vede imputati, oltre ai due Bossi, anche l’ex tesoriere del Carroccio Francesco Belsito: per lui il pm chiede una condanna a 2 anni e 6 mesi.

Il processo davanti all’ottava sezione penale del tribunale, ormai noto come ‘The family’, vede imputati i Bossi e Belsito per aver utilizzato i fondi del partito per le spese personali della famiglia del Senatur. Riccardo Bossi, il figlio maggiore, ha scelto invece il rito abbreviato. Per lui, la condanna è stata a 1 anno e 6 mesi per l’appropriazione indebita di 158mila euro di fondi della Lega per le sue spese personali.

Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com