Home » Magalli shock: “Se le donne sapessero come fa Adriana Volpe a lavorare da 20 anni…”
Gossip Televisione

Magalli shock: “Se le donne sapessero come fa Adriana Volpe a lavorare da 20 anni…”

Giancarlo Magalli perde le staffe ed insulta pesantemente Adriana Volpe

Nella puntata di qualche giorno fa de “I fatti vostri”, in onda al mattino su RaiDue, mentre si parlava di anziani, Giancarlo Magalli ha detto: “Comunque la terza età si è spostata, io ne sono ampiamente fuori, ormai la terza età credo sia oltre i 75…”. A quel punto interviene Adriana Volpe, “ormai fai 70 anni, no?”, ma la precisazione non piace al conduttore che prima reagisce con tono più ironico, “pìgliatela in saccoccia te, e quelli che non dicono l’età che hanno”, poi saluta l’ospite e visto che Volpe insiste dicendo cose tipo “ma è bellissimo”, Magalli si scalda, “ma fatti gli affari tuoi, no? No, proprio non è capace…”. E ancora alla conduttrice: “Tu ne fai 44!, e allora?”. E quando Volpe gli chiede “ma perché te la prendi?”, Magalli chiosa: “Perché sei proprio una rompipalle”, e taglia corto, passando all’argomento successivo della trasmissione.

Mentre Adriana Volpe posta su Facebook la propria indignazione (“Solo per aver fatto i complimenti a Magalli per il suo prossimo 70esimo compleanno anche oggi ho ricevuto insulti. Non basta screditare la professionalità di una persona attraverso i media, si può anche insultare una donna in diretta. Non ho parole”) sui social parte la rappresaglia contro Magalli. Che aggrava la propria posizione, replicando così: “Le ho detto solo che è una rompipalle e quello è un fatto, non un insulto. Poi lei, e questo forse ti ha coinvolto, ha cercato di farlo passare come un insulto alle donne, ma io ce l’avevo solo con lei, non con le donne che ho sempre rispettato e che forse si sentirebbero più insultate se sapessero come fa a lavorare da 20 anni…”.

Loading...

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Read more
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com