Home » Venezia, roulette russa per strada: ragazzi sdraiati a terra in attesa dell’auto
Cronaca Italia

Venezia, roulette russa per strada: ragazzi sdraiati a terra in attesa dell’auto

Un gruppetto di ragazzi in provincia di Venezia ha deciso di sfidarsi in una roulette russa sulla strada.

L’ultimo gioco pericoloso di un gruppo di adolescenti, è stato scoperto in provincia di Venezia. Una sorte di roulette russa realizzata sdraiandosi per terra in strada all’uscita di una curva, sfidando la sorte e sperando che l’automobilista di turno freni in tempo. Il tutto filmato dai telefonini con un “capobranco” che impartisce ordini.

Un gruppetto di studenti tra gli 11 e i 13 anni che, venerdì pomeriggio, all’uscita dalla scuola Ungaretti di Spinea, ha scelto via Rossignago, a due passi dal loro istituto, per sfidarsi a questo folle gioco. Cinque ragazzini, la cartella sulle spalle e lo smartphone tra le mani si sono posizionati alla fine di una curva, costringendo le auto a frenare all’improvviso per non investirli.  A dare gli ordini, il più grande della combriccola, leader indiscusso del gruppetto, unico legittimato dal branco a decidere tempi e modi della sfida: «Ti avevo detto che dovevi aspettare, ti sei alzato troppo presto!», ha urlato a uno dei ragazzini che, spaventato dall’arrivo di uno scooter, era scattato in piedi.
Per fortuna la bravata non ha avuto conseguenze e nessuno è rimasto ferito. Alcuni automobilisti che sono stati loro malgrado coinvolti nel folle gioco hanno segnalato l’episodio così è stata aperta una indagine per appurare responsabilità e dinamica esatta.

Loading...

1 Commento

Clicca qui per scrivere un commento

  • Non vi è nulla di costruttivo nel rischiare la pelle soltanto per mostrare di aver avuto coraggio. Giovani che hanno tali aspirazioni, a mio avviso, non vengono impegnati abbastanza ad un loro “futuro”. Occorre avviarli a svolgere dei lavori socialmente utili oppure, come nella scuola militare, far vivere loro un periodo disciplinare! Giochi e divertimenti organizzati e finalizzati a questo obiettivo sono quello che dovrebbero fare!

    Occorre dire però che non è di buon esempio vivere tempi come gli attuali in cui ci si imbottisce di esplosivi per farsi scoppiare, creando stragi!
    Evidentemente manca impegno alla vita normale, fatta di lavoro dignitoso e gratificante, oggi meno faticoso di ieri essendo supportato dalla nuova incessante tecnologia!

ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com