Home » Due referendum per l’Emilia-Romagna: autonomia e divisione in due Regioni. Tutti i dettagli
Italia News Politica

Due referendum per l’Emilia-Romagna: autonomia e divisione in due Regioni. Tutti i dettagli

Due referendum per l’Emilia-Romagna

Con la nascita della Repubblica italiana nel 1946, due territori che fino ad allora avevano vissuto separati furono uniti per formare una Regione unica: L’Emilia Romagna. Da allora gran parte dei cittadini dei due territori ne hanno sempre chiesto la divisione. La Lega Nord vuole, di fatto, trasformare tutto ciò in realtà e ha chiesto di modificare lo Statuto della Regione Emilia-Romagna per indire un referendum consultivo e chiedere allo Stato l’attribuzione di ulteriori forme e condizioni particolari di autonomia. In pratica il carroccio si muove sulla scia delle Regioni Lombardia e Veneto.

Ma non solo, i consiglieri leghisti hanno chiesto all’esecutivo regionale di impegnarsi a indire un secondo referendum consultivo, rivolto ai soli elettori delle province di Forlì-Cesena, Ravenna e Rimini e dei comuni del Circondario imolese (Borgo Tossignano, Casalfiumanese, Castel del Rio, Dozza, Fontanelice, Imola e Mordano), per esprimere il proprio voto sulla costituzione di una “entità regionale autonoma denominata Regione Romagna, con propria Assemblea regionale e un proprio governatore, senza ulteriori costi per la finanza pubblica”.

Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com