Home » I giudici tedeschi vietano alla Ferrari l’uso del nome “Testarossa”. Il motivo
Italia News

I giudici tedeschi vietano alla Ferrari l’uso del nome “Testarossa”. Il motivo

Brutte notizie per gli appassionati di Ferrari

Clamoroso, o scandaloso. Decida il lettore come definire la decisione con cui i giudici di Dusseldorf, Germania, che hanno proibito alla Ferrari di usare il nome Testarossa (il modello-simbolo della casa di Maranello dagli anni Ottanta). È successo perchè un piccolo fabbricante di oggetti e giocattoli di Norimberga, Hesse, aveva lanciato una linea di rasoi da barba “Testarossa”.

La Ferrari gli aveva fatto causa per indebita appropriazione del marchio, ma i giudici del tribunale di Dusseldorf hanno deciso a favore del loro connazionale e condannato la casa di Maranello a non usare più il nome “Testarossa” non solo in Germania, ma in tutto il mondo. La Ferrari ha annunciato ricorso e la vicenda avrà comunque degli strascichi in tribunale. Ma quello che stupisce sono le motivazioni delle toghe tedesche, secondo cui, per conservare la proprietà di un marchio bisogna anche usarlo. E la Ferrari ha smesso di produrre il modello Testarossa dal 1996, dopo averne costruite (dall’84) esattamente 9.957.

Tags
Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com