Home » “L’amica geniale” di Elena Ferrante diventa un kolossal tv: ecco le prime immagini
Italia News Spettacolo Televisione

“L’amica geniale” di Elena Ferrante diventa un kolossal tv: ecco le prime immagini

Napoli torna agli anni ’50 per il best seller di Elena Ferrante

Dal Bestseller di Elena Ferrante, prendono vita le prime immagini della serie tv in otto puntate, prodotta da HBO-RAI Fiction, TIMVISION e Fandango e diretta da Saverio Costanzo.

Una più alta con i capelli, la carnagione e gli occhi più chiari, l’altra più bassina e olivastra, occhi neri, calzettoni allungati, alle caviglie scarpe con le stringhe. Le bambine stringono in mano entrambe la loro bambola di pezza, ma sono vestite con abiti di merletto bianchi, come si usava all’epoca.

Queste le prime immagini de L’amica geniale. A interpretare Elena e Lila bambine, sono rispettivamente Elisa Del Genio e Ludovica Nasti. Giovanissime protagoniste per la prima volta sullo schermo, mentre Margherita Mazzucco e Gaia Girace saranno le due protagoniste adolescenti.

 

 

Imponente il lavoro di ricostruzione del Rione e delle ambientazioni tra Napoli, Ischia e Caserta: la troupe tecnica della produzione, composta da 150 persone, ha creato 20 mila metri quadrati di set costruiti in oltre 100 giorni di lavorazione. In questi mesi hanno costruito 14 palazzine, 5 set di interni, una chiesa e un tunnel. I costumi saranno circa 1500, tra realizzazioni originali e di repertorio.

E Napoli offre uno spaccato degli anni Cinquanta, gli anni cioè in cui si muovono le vicende de L’amica geniale. Gli abiti eleganti nella vetrina di Eddy Monetti, griffe partita da Napoli a fine Ottocento alla conquista del mondo, il negozio Elettrodomestici Russo con la pubblicità del televisiore in vendita a lire 245, il “cinescopio a deflessione di 90° per la visione panoramica” con “assoluta stabilità del quadro”, le splendide radio in radica e i primi frigoriferi. La Galleria Principe di Napoli torna agli antichi splendori ed offre ai passanti più di uno spunto, tra ricordi e nostalgia.

“Ancora una volta una produzione di altissimo livello approda nella nostra città” ha commentato entusiasta il sindaco di Napoli Luigi De Magistris che ha visitato il set. Con un cast, coperto da grande riserbo, che al momento non dovrebbe comprendere attori di fama, almeno per i primi episodi che andranno in onda in tutto il mondo il prossimo autunno. Ma anche gli altri tre romanzi saranno trasformati in fiction.

 

Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com