Home » Omicidio Pamela Mastropietro, gli indagati intercettati: “Abbiamo già fatto cose peggiori”
Cronaca

Omicidio Pamela Mastropietro, gli indagati intercettati: “Abbiamo già fatto cose peggiori”

Omicidio Pamela Mastropietro, le intercettazioni degli indagati

Dopo il ritrovamento di un nuovo Dna sul corpo di Pamela Mastropietro, la giovane uccisa e fatta a pezzi a Macerata lo scorso febbraio, proseguono le indagini. Nelle ore in cui si consumava il delitto, i cellulari dei tre indagati figurano in una zona compatibile con l’appartamento, e questo avviene dopo una serie di telefonate nelle quali, secondo le accuse, si sarebbero accordati sul da farsi.

Dalle intercettazioni successive all’arresto emergono nuovi dettagli sugli indagati: “Sono stato un Rogged (appartenente ad un’organizzazione criminale nigeriana ndr), le cose che sono successe sono cose da bambini… abbiamo già fatto cose ben peggiori“, dice Desmond Lucky, parlando di quanto successo a Pamela con l’amico e coindagato Lucky Awelima, nella cella del carcere di Montacuto. “Oseghale avrebbe dovuto far sparire il cadavere tagliandone una parte a pezzettini da gettare nel gabinetto, e mangiando nel tempo il restante, dopo averlo congelato».

Le intercettazioni – riportate da Il Resto del Carlino – vengono citate dal giudice Giovanni Manzoni, nell’ordinanza con cui impone ai tre un’altra misura cautelare, sempre in carcere, per l’accusa di spaccio. L’accusa si fonda su vari elementi, raccolti dal procuratore capo Giovanni Giorgio con i carabinieri.

Intanto sono in programma per sabato 5 maggio a Roma, nella parrocchia di Ognissanti, i funerali della giovane, il cui corpo è stato restituito alla famiglia per le esequie la scorsa settimana. “Avremo finalmente un luogo dove piangerla, dove poterle portare un fiore o recitare una preghiera – hanno comunicato i familiari in una nota -. Abbiamo scelto il primo sabato del mese dedicato alla Vergine Maria vista la devozione che, per essa, aveva Pamela, oltre a noi tutti”. Il Comune di Roma ha dichiarato il lutto cittadino per il giorno dei funerali.

Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com