Home » Canada, risolto il giallo dei piedi mozzati
Cronaca Curiosità World

Canada, risolto il giallo dei piedi mozzati

Il caso dei piedi mozzati ritrovati negli ultimi anni sulle spiagge canadesi del Pacifico

Dal 2007, 14 piedi umani mozzati, tutti chiusi in scarpe da ginnastica, sono stati ritrovati sulla costa della British Columbia, in Canada.

L’ultimo ritrovamento, che risale a domenica 6 maggio, è avvenuto sull’isola Gabriola, nello stretto di Georgia: un uomo stava camminando lungo la spiaggia poco dopo mezzogiorno quando si è imbattuto in una scarpa da ginnastica con all’interno un piede.

Un giallo di cui si parla da 11 anni e che solo oggi arriva ad una soluzione. Dopo aver pensato a un serial killer, a scherzi macabri, a vendette per giri di droga o traffico di armi, tratta di migranti, alle vittime dello Tsunami del 2004 nell’Oceano Indiano o di un incidente aereo avvenuto nel 2005 sulla costa occidentale canadese. 

 

 

I medici legali hanno dichiarato che tutti gli individui identificati si sono tolti la vita o sono morti accidentalmente, probabilmente a causa di tempeste avvenute al largo di quel tratto di costa. Le scoperte suggeriscono l’ipotesi che i piedi si siano separati dai corpi durante la decomposizione naturale dei cadaveri, che avviene in modo molto più veloce in acqua rispetto a quanto faccia sulla terra.

Ma allora perché sono stati trovati solo a partire dal 2007? La risposta è nelle scarpe, o meglio nella moda. Negli ultimi anni, infatti, hanno iniziato a diffondersi sempre di più calzature con i cuscinetti di aria o gel nelle suole che facilitano il galleggiamento delle scarpe. Così si spiega il motivo per cui le scarpe sono arrivate fino alle spiagge trasportate dalle correnti invece di andare a fondo.

Finora sono stati identificati solo otto dei proprietari dei piedi ritrovati, come ha spiegato al Guardian, Barb McLintock, che lavora nell’ufficio dei medici legali. Di questi, due appartenevano alla stessa persona. Il tredicesimo piede non è stato collegato a un proprietario finora, ma sappiamo che si trattava di una persona di sesso maschile.

 

Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com