Home » Paola Turci: “Avevo 13 anni. Se tornassi indietro andrei in un posto dove mi proteggono e mi difendono”
Televisione

Paola Turci: “Avevo 13 anni. Se tornassi indietro andrei in un posto dove mi proteggono e mi difendono”

Paola Turci ospite di Francesca Fagnani a Belve

Paola Turci sarà ospite del programma Belve, condotto da Francesca Fagnani su Nove, venerdì 28 dicembre alle 22.45 e racconterà un episodio drammatico della sua vita, “Avevo 13 anni. Se io tornassi indietro e sapessi di poter andare in un centro antiviolenza, in un posto dove mi ascoltano, mi proteggono e mi difendono, ci andrei subito”.

Nel 2005 la cantante pubblicò l’album ‘Tra i fuochi in mezzo al cielo’ che contiene una canzone molto delicata ‘Fiori di giardino’ che racconta un abuso sessuale. Una canzone autobiografica e da questo spunto, Paola Turci racconta tutto il suo percorso di dolore. “In quel periodo facevo analisi, dico la verità eh, facevo analisi e ho tirato fuori quello che avevo sepolto negli anni, insomma. E quella storia mi riguarda. Sono dell’idea che chi canta, chi scrive, scrive di se stesso e quindi racconta quello che ha vissuto”.

La cantante prosegue raccontando di aver rivisto negli anni la persona da cui ha subito violenza, “Certo, l’ho incontrata nel tempo. Poi, è morta perché era già grande. Non mi ha mai detto niente… anche da parte di chi commette la molestia, c’è la rimozione”.

Paola Turci risponde anche a quanti si chiedono se sia lesbica, “Dicono di me che sono lesbica e non è vero, ma non mi dispiace. Se io mi fidanzassi con una donna, andrei in giro per strada, non mi nasconderei in casa, questo è un po’ il concetto, ma purtroppo mi piacciono gli uomini”.

 

Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com